Politica

Green Pass, nel primo giorno dell’obbligo aumentano del 23,3% i certificati di malattia nel pubblico e nel privato

Nel primo giorno di Green pass obbligatorio per tutti i lavoratori, i certificati di malattia presentati nel pubblico e nel privato sono stati 47.393, in aumento del 23,3% rispetto a venerdì scorso e del 5,5% rispetto a due settimane fa. E’ quanto emerge dai dati Inps aggiornati alle 12 e diffusi dal ministro della Pubblica amministrazione Renato Brunetta. I certificati presentati l’8 ottobre sono stati infatti 38.432, 44.903 invece il venerdì precedente. Il ministro Brunetta ha poi diffuso una nota in merito al sistema tamponi in cui scrive, “al momento, nel primo giorno del Green pass, sta tenendo: alle 13 risultava che ne erano stati effettuati circa 200mila contro i 100mila di giovedì. Nel primo giorno di Green pass obbligatorio nel mondo del lavoro, la Pubblica amministrazione dimostra quindi senso di responsabilità e organizzazione flessibile e intelligente, cogliendo a pieno lo spirito e le possibilità o fferte dalle linee guida emanate dal governo. Nei ministeri orari scaglionati, poche code, rientro ordinato”.
aggiornamento Green Pass del 15 ottobre ore 20.30

Related posts

Processo civile, si cambia. Passa la riforma, ecco i contenuti

Redazione Ore 12

Sondaggi, avanti la Lega (24,2%), giù il Pd (17,4), appaiati al 17% M5S e FdI, poi tutti gli altri

Redazione Ore 12

M5s, espulsi altri 3 deputati: Assenti ingiustificati al voto di fiducia a Draghi

Redazione Ore 12