Roma Capitale

Hackeraggio Regione Lazio: indagano anche l’Fbi e l’Europol

Anche l’Europol e l’Fbi si uniscono alle indagini condotte dalla Polizia Postale in merito all’hackeraggio del Ced della Regione Lazio. L’obiettivo è capire se ci siano similitudini con altri attacchi avvenuti in passato, in Italia e all’estero, attraverso l’incrocio dei dati forniti dall’estero.

L’indagine è in mano ai magistrati dell’antiterrorismo e ai magistrati specializzati in reati informatici. Per accedere al sito, gli hacker hanno violato l’account di un dipendente che lavorava in smart working.

Secondo la Commissione Europea, nel 2020 sono stati registrati 756 attacchi informatici, in aumento del 75% rispetto al 2019, quando ne sono stati registrati 432.

Related posts

Domenica 5 dicembre Musei gratis nella Capitale. Tutto quello che si può visitare

Redazione Ore 12

Minaccia il padre disabile per estorcergli i soldi per la droga. Trentenne arrestato dai Carabinieri a Tor Vergata

Redazione Ore 12

#Covid-19 a Roma, Campidoglio: prorogata ordinanza per orari attività commerciali, artigianali e produttive

Redazione Ore 12