Roma Capitale

Il Pd: “La Raggi affidi la villa degli Spada ai disabili”

“Ho letto con estremo interesse il post della Sindaca Raggi e dell’assessore Ieva sulla possibilità di restituire la Villa sotto sequestro degli Spada al territorio, trasformandola in un centro per persone con disabilità. Questo, come hanno sottolineato, avverrebbe dopo l’avvenuta confisca. Immagino quindi tra 4-5 anni. La trovo un’idea importante. Mi permetto di suggerire (e mi stupisco sfugga a chi amministra la città da 5 anni) che un bene sotto sequestro può essere richiesto in comodato d’uso dalle pubbliche amministrazioni e utilizzato da subito, esattamente come accaduto per la Palestra della legalità grazie all’impegno della Regione Lazio”. Lo suggerisce in una nota il consigliere del PD capitolino Giovanni Zannola. “Mi domando allora, perché invece delle promesse a tre mesi dal voto, la maggioranza che governa Roma Capitale e il X Municipio non chiede al Tribunale di Roma di gestire in comodato d’uso gratuito il bene al fine di destinarlo ai progetti del ‘durante e dopo di noi’?”, conclude Zannola.

Related posts

Roma: abusi su ragazze durante alcune feste, in manette 2 ragazzi

Redazione Ore 12

Al Festival di Venezia ben 14 film finanziati dalla Regione Lazio

Redazione Ore 12

Siccità, la Lista Calenda chiede interventi ed azioni immediate di Campidoglio e Regione Lazio

Redazione Ore 12