Esteri

Il vulcano sottomarino Hunga Tonga-Hunga, spaventa Tonga, Fiji e Nuova Zelanda. Allerta anche in Giappone ed alle Hawaii

Una potente esplosione (nella foto ripresa da un satellite) poi l’eruzione che ha seminato il panico in una vasta area del Pacifico. A provocare questo incredibile fenomeno naturale il vulcanio sottomarino Hunga Tonga-Hunga. Immediato l’allerta e lo stato d’emegrenza per tutti i Paesi che si affacciano in quel mare. La prima nazione ad essere ‘centrata’ dagli effetti di questa enorme esplosione è stato il regno di Tonga, poi le Fiji e la Nuova Zelanda. anomale di 1,2 metri che si infrangono su una chiesa e diverse case. Testimoni hanno detto che una pioggia di cenere sta cadendo sulla capitale, Nukualofa. Un’allerta tsunami è stata diramata anche per tutta la costa occidentale degli Stati Uniti (dalla California all’Alaska) dallo U.S. National Tsunami Warning Center. I servizi meteorologici hanno avvisato anche di possibili inondazioni alle isole Hawaii, mentre un’allerta tsunami è stata diramata anche per la provincia di British Columbia in Canada. L’Ufficio nazionale di emergenza del Cile (Onemi) ha diramato l’allerta per il possibile arrivo di un “piccolo tsunami” sull’Isola di Pasqua. “In via precauzionale, si richiede di lasciare la zona balneare per la possibilità di un piccolo tsunami a Pasqua e nelle Isole antartiche”, ha avvertito Onemi sui canali social.

Related posts

Mille nuovi missili aria-terra per l’aeronautica americana

Redazione Ore 12

L’Ue cambia rotta, i Trattati possono essere modificati, ma 13 Stati membri non sono d’accordo

Redazione Ore 12

Cina, sempre più grave il bilancio delle inondazioni nella provincia dell’Henan

Redazione Ore 12