Roma Capitale

Immigrato somalo arrestato dalla Polizia, aveva accoltellato un vicino

Un immigrato somalo di 33 anni è stato arrestato, nei pressi della stazione Termini, a Roma, per l’accusa di lesioni aggravate. Secondo quanto ricostruito in una nota l’uomo ha compiuto una rapina all’altezza di via dei Mille, angolo piazza Indipendenza.  In particolare i poliziotti del commissariato Viminale – si spiega – hanno trovato l’immigrato ed a pochi metri di distanza la vittima dell’aggressione, un uomo di 56 anni, con il braccio sinistro ancora sanguinante, dopo essere stato colpito con un’arma da taglio. Gli agenti hanno così proceduto all’arresto dello straniero recuperando il coltello con cui aveva agito. Il 56enne è stato soccorso e medicato. Per lui il referto indica 10 giorni di prognosi.

Related posts

Cinque misure chiave della Regione Lazio alla riapertura delle scuole

Redazione Ore 12

Ostia (Rm): Pasqua con i box “take away” del Lux Restaurant & Cocktail bar

Redazione Ore 12

Colleferro, controlli dei Carabinieri nei luoghi della movida

Redazione Ore 12