Economia e Lavoro

Imprese, Facebook e Touring Club Italiano: digitalizzeremo queste realtà

Facebook e Touring Club Italiano ancora insieme per supportare la digitalizzazione delle piccole imprese italiane nei 252 borghi Bandiera Arancione, il marchio di qualità turistico-ambientale con il quale il Touring Club Italiano certifica i piccoli borghi dell’entroterra ricchi di storia, cultura e tradizioni. L’esigenza di far ripartire il comparto del turismo e l’indotto collegato, che sono stati fortemente impattati dalla pandemia, emerge anche dalle stime di Assoturismo Confesercenti.

L’associazione sottolinea come, nel 2020, si siano registrate quasi 233 milioni di presenze in meno, con una perdita economica di 88 miliardi di euro. Il crollo del turismo ha avuto un grave effetto su tutte le imprese della filiera: degli 88 miliardi, 32 sono stati persi dalla ricettività alberghiera ed extra-alberghiera come i bed&breakfast, 12 miliardi da bar e ristoranti e 10 miliardi dagli altri servizi turistici e dai negozi, che hanno visto sparire lo shopping dei turisti. Una situazione che tocca da vicino anche i piccoli borghi con un’economia basata principalmente sul turismo, nei quali le piccole attività stanno cercando nuovi strumenti per far ripartire il proprio business. Il 79% degli Amministratori e degli operatori dei Comuni Bandiera Arancione ritiene, infatti, utile poter usufruire di occasioni di formazione qualificate. La collaborazione tra Facebook e Touring Club Italiano, avviata nel 2020, nasce per rispondere alle esigenze di formazione, soprattutto sul digitale, delle PMI presenti nei borghi. L’iniziativa si propone, infatti, di dare un sostegno concreto ai commercianti dei borghi Bandiera Arancione che si distinguono per un’offerta di eccellenza e un’accoglienza di qualità.

Sono diversi i materiali e gli strumenti che Facebook e Touring Club Italiano rendono disponibili alle piccole imprese che vogliono digitalizzarsi: ● una sezione dedicata al turismo all’interno dell’hub online di #piccolegrandimprese, con materiali formativi e video training on-demand in continuo aggiornamento; ● uno strumento di diagnosi digitale gratuito, all’interno dell’hub, per valutare il proprio grado di digitalizzazione e ottenere un piano d’azione digitale personalizzato; ● un webinar gratuito, dal titolo “Facebook Tourism Open Day”, che si svolgerà Il 10 giugno, e che verrà trasmesso in diretta dalla pagina Facebook di Binario F, con supporto in live-chat degli gli esperti di Facebook e dei partner. Nel webinar verrà spiegato come stabilire una propria presenza online su Facebook e Instagram, come creare le propria vetrina virtuale con Shop e come usare Messenger e WhatsApp Business per comunicare con i clienti. Inoltre gli esperti di Shopify spiegheranno come creare in pochi passi un proprio e-commerce da collegare a Facebook e Instagram. È, infatti, sempre più importante per le PMI avere una presenza digitale e promuovere e vendere online i propri prodotti, uscendo dai confini fisici della loro area geografica e aiutando così il proprio business a crescere. Secondo la ricerca The Digital Tools Consumer Survey1, condotta da Deloitte per Facebook, il 30% dei consumatori italiani ha intercettato nuove imprese grazie all’utilizzo di uno strumento digitale. Infine, per aiutare le PMI a sfruttare al meglio il periodo estivo, decisivo per la ripresa economica, verrà resa disponibile anche un’originale “Guida agli strumenti Facebook” con consigli per utilizzare in modo creativo ed efficace Facebook, Instagram e WhatsApp.

La guida, che sarà pubblicata anche all’interno dell’hub online di #piccolegrandimprese e sarà scaricabile, conterrà consigli pratici su come promuovere la propria attività e i propri prodotti online. Il progetto si inserisce all’interno di #piccolegrandimprese, il più ampio programma lanciato da Facebook nel 2020 per supportare la ripresa economica delle PMI Italiane dall’inizio della pandemia, e che aveva già visto la collaborazione con il Touring Club Italiano nel creare una mappa interattiva, sviluppata dall’app francese Mapster, per mettere in luce le gemme nascoste del Bel Paese e i suoi produttori locali. “Siamo lieti di collaborare ancora con Touring Club Italiano per supportare le piccole realtà dei borghi Bandiera Arancione, che vivono di turismo e che stanno attraversando un momento particolarmente delicato” ha dichiarato Luca Colombo, Country Director di Facebook Italia. “Secondo il nostro studio State of Small Business Report,2 nonostante la fase di riapertura, il 63% delle PMI italiane su Facebook riscontra ancora un calo delle vendite. Siamo convinti che il digitale possa rappresentare uno strumento determinante per supportare la ripresa, in particolar modo per un settore che è stato così duramente colpito come quello del turismo”. “La nostra Associazione, che da 127 anni si prende cura dell’Italia come bene comune – ha commentato Giulio Lattanzi, Direttore Generale di Touring Club Italiano – ha sviluppato negli anni il programma Bandiere Arancioni con l’obiettivo di promuovere i piccoli centri eccellenti dell’entroterra e di diffondere una cultura dell’ospitalità e della qualità, accompagnando questi territori, spesso marginali, nello sviluppo turistico sostenibile.

L’assegnazione del marchio, contribuisce alla valorizzazione del borgo e dà impulso all’imprenditorialità locale, infatti in media dall’anno di assegnazione il 79% dei Comuni certificati ha aperto nuove strutture ristorative e l’81% ha aperto nuovi esercizi commerciali a servizio dei turisti, ma soprattutto dei residenti. La rinnovata collaborazione con Facebook, di cui siamo molto soddisfatti – conclude Lattanzi – si inserisce in totale coerenza con questo nostro percorso di accompagnamento dei territori e delle piccole realtà imprenditoriali dei borghi che possono trovare nell’innovazione e nella digitalizzazione un’importante leva competitiva.”

Related posts

Credito e liquidità delle famiglie e delle imprese, sale a circa 223 miliardi il valore delle richieste al Fondo di garanzia per le Pmi

Redazione Ore 12

Credito e liquidità per famiglie e imprese, Mef: ancora attive moratorie su prestiti del valore di 173 miliardi

Redazione Ore 12

Acquistato da Erg in Svezia un parco eolico da 62 Mw

Redazione Ore 12