Economia e Lavoro

  Ita Airways, 31 maggio nuova protesta Almaviva. Slc: “Crisi senza precedenti”

 

Martedì 31 maggio nuova protesta a Palermo dei lavoratori Almaviva. A motivare la mobilitazione, indetta da Slc Cgil, Fistel Cisl, UilCom e Ugl Tlc, la vertenza con Ita Airways, che sta mettendo a rischio 543 posti di lavoro, cui si è aggiunta la situazione di altri 222 lavoratori, occupati al numero 1500 del ministero della Salute per le informazioni sull’emergenza Covid, per i quali l’azienda ha avviato la cassa integrazione di 16 giorni al mese.

I sindacati evidenziano che la crisi di Almaviva (che in pochi anni è passata da oltre 3 mila ad appena 800 dipendenti) potrebbe provocare nel capoluogo siciliano “un collasso occupazionale senza precedenti”. Slc Cgil, Fistel Cisl, UilCom e Ugl Tlc chiedono l’urgente intervento del Prefetto sulla vertenza e l’apertura di un tavolo ministeriale.

Related posts

Tridico (Inps): “Non ci sarà alcun effetto devastante dallo sblocco dei licenziamenti”

Redazione Ore 12

Scuola, il 10 dicembre sciopero per l’intera giornata

Redazione Ore 12

Analisi dei mercati delle valute e delle materie prime, le basi della finanza speculativa e la protezione dell’impresa

Redazione Ore 12