Cultura, Arte e Libri

L’omaggio a Monica Vitti con Laura Delli Colli. Presentato il libro: “Monica. Vita di una donna irripetibile”

Ortigia Film Festival celebra il mito di Monica Vitti attraverso l’immagine del manifesto della quattordicesima edizione, tratta da un ‘opera dell’artista Andrea Chisesi e con la presentazione del libro “Monica. Vita di una donna irripetibile” di Laura Delli Colli edito da Rai Libri.

Monica -Vita di una donna irripetibile non è solo un libro per cinefili, ma il racconto appassionato, scritta da una grande firma del giornalismo cinematografico, ma soprattutto da una persona che proprio per scrivere una sua biografia esclusivamente ‘cinematografica’ ha avuto il privilegio di condividere la sua confidenza, molti anni fa, in un incontro ravvicinato speciale con la Vitti, scomparsa da pochi mesi, prima che cominciasse l’ultima parte della sua vita, vissuta distante da sè e ovviamente dal mondo del cinema per una crudele malattia degenerativa.

Il racconto di Laura Delli Colli, intreccia con delicatezza le vicende personali della Vitti con quelle della sua storia cinematografica, anche internazionale, in un ritratto inedito, intimo ed emotivo ricco di aneddoti e confidenze. Il ritratto di una donna speciale, come dice il titolo del libro ‘irripetibile’, dalla personalità complessa e originale, che ha vissuto negli anni del grande fermento artistico e della rivoluzione culturale. L’incontro con Laura Delli Colliper la presentazione del libro è previsto domenica 17 luglio e sarà condotto da Steve Della Casa. Per l’occasione Aurora Giovinazzo leggerà alcuni brani di Monica. Vita di una donna irripetibile accompagnati dal commento di alcune sequenze tratte dai film che hanno resa celebre Monica Vitti.
L’Appuntamento con il pubblico del festival è previsto alle 21.15 in Arena Logoteta, luogo storico del festival.

Anche il trailer di OFF14 rende omaggio  a Monica Vitti, realizzato in motion design e collage è firmato da Emmepunto (https://emmepunto.myportfolio.com/).

Ortigia Film Festival, con la direzione artistica di Lisa Romano e Paola Poli, si svolge nelle piazze del centro storico della città di Siracusa (Unesco World Heritage) ed è annoverato nel calendario dei festival cinematografici più importanti del bacino del Mediterraneo. Il Festival ha sviluppato una forte identità legata al cinema italiano, ma allo stesso tempo, ha rinnovato e ampliato la propria offerta, esplorando nuove realtà nel campo dell’audiovisivo e conquistando spazio a livello nazionale e internazionale. La visibilità e il consenso, ottenuto negli anni da parte delle istituzioni, hanno permesso che il festival, fondato da Lisa Romano con l’associazione culturale Sa.Li.Ro’, ricevesse la prestigiosa medaglia del Presidente della Repubblica e, negli anni, il sostegno di: Mic, Comune di Siracusa, Regione Siciliana, Assessorato al Turismo, Sport e Spettacolo, Dipartimento Turismo Sport e Spettacolo – Sicilia Film Commission, nell’ambito del progetto Sensi Contemporanei, Siae, Unesco e Rai.

Related posts

Richard Gere in Calabria per il Magna Graecia Film Festival di Catanzaro

Redazione Ore 12

Da Diodato a Baglioni, tanti artisti in concerto a L’Aquila per la Perdonanza Celestiniana: il programma

Redazione Ore 12

A Monopoli l’unica tappa italiana dei Kalush Orchestra, la band ucraina che ha vinto l’Eurovision

Redazione Ore 12