Roma Capitale

Made in Roma: il nuovo bando premia le imprese rosa Tematica

Nuova edizione per il bando Made in Roma, che integra le linee programmatiche del Campidoglio approvate nel 2022 mirate al contrasto delle diseguaglianze di genere.

L’avviso pubblico del Dipartimento Scuola, Lavoro e Formazione Professionale intende valorizzare progetti orientati a favorire ricerca, sviluppo tecnologico, innovazione, prevenzione e gestione del rischio ambientale, artigianato digitale e manifattura sostenibile. Vuole inoltre promuovere servizi finalizzati ad attività sociali per la crescita dell’occupazione, dell’integrazione e della cultura.

Uno specifico punteggio di ammissione premierà progetti destinati a sostenere l’avvio e il rafforzamento dell’imprenditoria femminile, la diffusione dei valori dell’imprenditorialità e del lavoro tra la popolazione femminile e il contributo delle donne allo sviluppo economico e sociale del Paese.

L’importo complessivo a disposizione del bando è di € 520.000. Sono ammesse a partecipare micro e piccole imprese già esistenti o di nuova costituzione le cui sedi sono ubicate in una delle 64 zone urbanistiche oggetto dell’agevolazione. Il contributo sarà a fondo perduto a copertura del 50% del piano investimenti approvato, per una quota massima erogabile, per ogni progetto ritenuto idoneo, pari a 30.000 euro. Per informazioni relative al Bando è possibile contattare gli Uffici ai seguenti recapiti telefonici 066710 – 2678/2996/2680 o all’indirizzo di posta elettronica: formazionelavoro.sostegnoimprese@comune.roma.it.

Allo stesso indirizzo potrà essere richiesta la versione editabile del modello di domanda di partecipazione

Le domande dovranno essere inoltrate esclusivamente mediante PEC all’indirizzo protocollo.famigliaeducazionescuoIa@pec.comune.roma.it  entro il 13 marzo 2023.

 

Giovani: 10mila buoni libro per gli under30 della LAZIO YOUth Card

“Dopo il successo avuto nelle passate edizioni abbiamo deciso di ripetere una volta ancora questa iniziativa mettendo a disposizione 100mila euro per l’acquisto di 10mila buoni libri da spendere nelle librerie del Lazio. L’iniziativa è dedicata agli under 30 in possesso della LAZIO YOUth CARD, la carta giovani regionale, altro progetto che negli anni è cresciuto tantissimo, meritando riconoscimenti anche a livello internazionaleI libri sono un importante strumento di conoscenza e di crescita per i nostri ragazzi, dobbiamo incentivarne l’uso e la diffusione, perché leggere spalanca la mente e la conduce in posti sconosciuti e spesso meravigliosi”.
Così in una nota il Vice Presidente della Regione Lazio, Daniele Leodori. L’iniziativa prevede per ciascun iscritto un buono libro del valore di 10€: basterà presentarsi direttamente in cassa in una delle oltre 120 librerie indipendenti aderenti all’iniziativa in tutte le province del Lazio e mostrare la propria card.
L’elenco delle librerie è consultabile proprio sull’app di LAZIO YOUth Card, scaricabile su smartphone da Google Play e App Store. “La lettura è fondamentale per la crescita e lo sviluppo di ognuno, soprattutto per noi giovani. Per questo abbiamo deciso di riprogrammare ancora i buoni libro dedicati alla community di LAZIO YOUth Card: per aiutare i ragazzi a innamorarsi della lettura e sostenere anche le librerie indipendenti”, spiega Lorenzo Sciarretta, Delegato alle Politiche Giovanili della Regione Lazio. “I buoni libro non sono un’iniziativa isolata: in questi anni abbiamo messo in campo delle politiche per i giovani con la precisa idea che i giovani siano per la comunità motore, linfa vitale e una risorsa da coltivare. E per noi lo strumento migliore è la cultura, cardine della formazione di ogni individuo. Chi possiede LAZIO YOUth CARD può acquistare libri, ma anche viaggiare gratis nel Lazio d’estate, andare al cinema, assistere agli spettacoli del teatro dell’Opera, ai concerti, ad eventi sportivi gratuitamente”.  LAZIO YOUth Card fa parte della EYCA (European Youth Card Association), e dal 2020 ad oggi, per ben tre anni consecutivi, è stata premiata come migliore YOUth card europea per la qualità dei benefit e sconti offerti e per il sostegno che offre ai giovani aderenti. La carta giovani in formato digitale mette a disposizione degli under30 del Lazio tantissime attività e servizi legati alla cultura e alla socialità. Dalla sua attivazione, nel febbraio 2019, la LAZIO YOUth CARD ha intercettato un’audience di 200.000 giovani e più di 60.000 partner locali, regionali, nazionali e internazionali in 40 paesi europei.

 

 

 

 

Related posts

Violenza di genere, Celli: ‘Ask for Angela’ sarà esteso a tutto il territorio comunale. Avviato iter da Presidenza Assemblea Capitolina, Assessorato, Questura e Confcommercio Roma

Redazione Ore 12

Assaltato portavalori al Casilino, ferita una Guardia Giurata

Redazione Ore 12

Luparelli Cicculli – SCE: avviate 400 stabilizzazioni personale nidi e scuole dell’infanzia, rafforzati gli organici per riapertura a settembre dei servizi educativi e scolastici

Redazione Ore 12