Cronaca

Maltempo, è allerta rossa in Lombardia, Piemonte e Liguria. Le previsioni per i prossimi giorni

L’ondata di maltempo che sta già interessando l’Italia continuerà anche nelle prossime ore su buona parte del Paese, con piogge, temporali e venti forti. La Protezione civile ha diramato un’allerta rossa su parte di Lombardia, Piemonte e Liguria. Allerta arancione, invece, sulla Provincia Autonoma di Trento e su parte di Lombardia, Piemonte, Friuli Venezia Giulia, Liguria, Toscana e Sicilia. I fenomeni meteo, impattando sulle diverse aree del Paese, potrebbero determinare criticità idrogeologiche e idrauliche in diverse Regioni. In particolare, sono attese precipitazioni diffuse, che localmente potranno essere anche molto intense e accompagnate da grandinate, fulmini e forti raffiche di vento, su Valle d’Aosta, Trentino Alto Adige, Friuli Venezia Giulia e Lazio, in estensione dalle prime ore di martedì su Campania e Sicilia. Poi le previsioni per i prossimi giorni de ilmeteo.it: “Mercoledì 6 caratterizzato da un tempo molto instabile e, un po’ ovunque, da forti piogge e temporali, specialmente al Centro e al Nordest (inizialmente anche in Lombardia), mentre le cose andranno meglio sul resto del Nordovest.
Le temperature sono attese in diminuzione ad iniziare dalle regioni centro-settentrionali, dove ci sarà, tra l’altro, un deciso rinforzo dei venti freddi di Bora in serata. Giovedì 7, saranno proprio i venti di Bora a dare vita ad un vero e proprio vortice mediterraneo pronto a provocare ulteriori condizioni di tempo capriccioso su tutto il versante adriatico del Centro e al Suddove, oltre ad un calo termico, rimarrà molto elevato il rischio di forti precipitazioni anche temporalesche.
Avanzeranno invece generose schiarite al Nord, su gran parte del settore tirrenico e sulla Sardegna. Se tutto verrà confermato, da venerdì 8 e per gran parte del fine settimana il vortice ciclonico muoverà il suo baricentro ulteriormente verso Sud mantenendo condizioni di maltempo autunnale sulle regioni meridionali e sul versante adriatico del Centro, mentre altrove avvertiremo un timido aumento della pressione, quel che basta per regalare un contesto più tranquillo, ma anche qui di stampo autunnale sul fronte termico. Si tratta di una situazione ancora in forte fase di evoluzione: dal Centro Europa, infatti, potrebbe giungere un ulteriore vortice, pronto a minacciare il tempo per il secondo weekend d’ottobre.

Related posts

Inchiesta mascherine cinesi: agli arresti domiciliari Jorge Solis

Redazione Ore 12

Strage di Linate, due inchieste per capire il perché dello schianto del Pegasus dopo il decollo

Redazione Ore 12

81enne assassinata a Bari, preso il presunto omicida: ha confessato

Redazione Ore 12