Roma Capitale

Medici aggrediti all’ospedale di Tor Vergata, la solidarietà di Alessio D’Amato

I medici dell’Ospedale di Tor Vergata, a Roma, sono stati oggetto, in questi ultimi giorni, di atti violenti da parte di pazienti affetti da Covid-19 o dei loro familiari.
In un caso, i medici avrebbero ricevuto minacce da parte dei parenti di una donna non vaccinata, deceduta dopo essere stata ricoverata nel nosocomio della periferia romana.
“Esprimo solidarietà, i nostri operatori stanno combattendo in prima linea il virus con passione e abnegazione”, commenta l’Assessore alla Sanità e all’Integrazione Sociosanitaria della Regione Lazio, Alessio D’Amato.

Related posts

Lazio, Ciacciarelli (Lega): “Pagheremo inadempienze Zingaretti”

Redazione Ore 12

Droga shop in un appartamento a Monterotondo, ai domiciliari padre e figlio

Redazione Ore 12

Corruzione e truffa, indagati funzionari Asl a Roma

Redazione Ore 12