Politica

Meloni e Salvini incassano il voto dei giovani (18-21 anni). Il sondaggio Dire -Tecnè

I giovani tra i 18 e i 21 anni sono poco interessati alla politica, con un 50% che si dichiara per l’astensione o incerto su chi votare. E’ quanto emerge da Monitor Italia, il sondaggio realizzato da Tecnè con Agenzia Dire, con interviste effettuate l’8 e il 9 luglio su un campione di mille casi, che ha indagato la propensione al voto dei giovani dopo la riforma costituzionale che porterà al voto i 18ennei dopo però una conferma referendaria. Al primo posto c’è Fratelli d’Italia con il 23%, segue la Lega con il 22%, il Pd prende un 21%. Il movimento Cinque Stelle sembra avere poca presa tra i 18 enni con una indicazione del 9% contro un 15,1% incassato dal complesso dei votanti. A seguire Fi e Azione con il 6%, Sinistra Italiana con il 4%, Verdi e più Europea incassano il 2%, altri partiti il 5%. Fratelli d’Italia si conferma primo partito ma accusa una lieve flessione, con il 20,6% e un -0,2% rispetto alla settimana scorsa. Segno negativo anche per la Lega con un -0,1%, positivo per il Pd (+0,1%). Ecco tutti i risultati dei partiti: Lega al 20,4%, Pd al 19,6% (+0,1), M5S al 15,1% (+0,4); Fi al 9,1% (-0,2), Azione al 3,2% (+0,1); Iv al 2% (-0,1); Sinistra italiana all’1,9% (-0,1); Articolo 1 1,7% (-0,1), Verdi all’1,6% (-0,1), +Europa all’1,6% (-0,1); Coraggio Italia stabile allo 0.9%. Cresce questa settimana la fiducia nel governo: con un +0.2% l’esecutivo di Mario Draghi arriva al 55,2%. Dopo una flessione tra aprile e maggio (45,1% il 14 maggio, il punto più basso), il trend del governo è diventato sempre positivo. Non ha fiducia il 38,5%. Mario Draghi si conferma leader politico più apprezzato dagli italiani, dietro a lui Giorgia Meloni. I numeri: Mario Draghi in lieve aumento al 65,1% con un +0,1% rispetto all’ultima settimana, Giorgia Meloni 43,9% (+0,1). Calo per l’ex premier Giuseppe Conte al 38,5% (-0,4); Matteo Salvini al 32,5% (+0,2); Enrico Letta al 30,3% (+0,2); Silvio Berlusconi al 29,4% (-0,1); Roberto Speranza al 24,1% (+0,1); Carlo Calenda sale al 19% (+0,2); Emma Bonino al 18,5 (-0,1); Matteo Renzi al 9,9% (+0,1). Con il 65,1% dei consensi il premier tocca il punto piu’ alto da febbraio.
Dire

Related posts

D’Incà (M5S): “A fine maggio o ai primi di giugno il voto del Movimento su Conte”

Redazione Ore 12

Di Battista tuona sul Governo: “Draghi restauratore, ha ucciso la politica”

Redazione Ore 12

Meloni: “Italia e Ue prendano distanze da Stati che hanno reato di omosessualità”

Redazione Ore 12