Roma Capitale

Mobilità Roma: preferenziale Portuense, valutazioni tecniche in corso prima di avanzare con i lavori

In relazione a notizie di stampa, Roma Servizi per la Mobilità precisa che i lavori per la realizzazione della preferenziale su via Portuense sono oggetto di valutazioni tecniche che precedono l’avanzamento verso largo La Loggia.
Terminata a metà giugno la prima parte del cantiere, in questi giorni si stanno vagliando, assieme ai tecnici del Dipartimento Lavori Pubblici, le soluzioni da adottare per riparare rotture e ostruzioni riscontrate nel sistema delle acque meteoriche tra via Belluzzo e l’ospedale Spallanzani. Opere indispensabili che permetteranno di evitare, in futuro, pericolosi allagamenti.
Nelle ultime settimane, inoltre, sono stati rinvenuti nel sottosuolo numerosi residui di radici che renderanno necessario un ulteriore approfondimento sulle misure da adottare. Prima di avanzare con i lavori, quindi, è indispensabile aprire al transito le aree attualmente recintate per limitare i disagi provocati dal cantiere.
Si tiene poi a precisare che la crescita di essenze arboree spontanee e infestanti non riguarda le parti dove è stato necessario abbattere le robinie.
“Il progetto- spiega Stefano Brinchi, presidente e amministratore delegato di Roma Servizi per la Mobilità- va avanti ma deve inevitabilmente mettersi al passo delle difficoltà impreviste che a breve saranno superate. Il rifacimemto del locale sistema delle acque meteoriche consentirà di ottenere per la zona molteplici benefici: una preferenziale che renderà più veloce la percorrenza dei bus e più sicuri gli attraversamenti stradali con una maggiore accessibilità pedonale. Con l’intervento aggiuntivo si lavorerà anche per mettere in sicurezza l’area dal rischio di conseguenze dovute al maltempo”.

Related posts

Una Stele a Roma per ricordare il Vicebrigadiere Mario Cerciello Rega

Redazione Ore 12

Rifiuti Roma, Brugnolo (Lega): “Situazione fuori controllo”

Redazione Ore 12

Controlli antidroga dei Carabinieri nella Capitale, due spacciatori in manette e uno denunciato. Scoperti anche i nascondigli per lo stupefacente

Redazione Ore 12