Roma Capitale

Molesta continuamente i passeggeri in transito a Termini con la richesta pressante di spiccioli, denunciato un 39enne

Si era posizionato nei pressi delle biglietterie automatiche della stazione ferroviaria “Termini” per chiedere ai viaggiatori che se ne servivano di lasciargli gli spiccioli del resto, un’”offerta” che, considerati i modi abbastanza rudi che utilizzava, sembrava più una pretesa. Il “questuante” – un 39enne originario di Napoli, nella Capitale senza fissa dimora e già conosciuto alle forze dell’ordine – è stato notato dai Carabinieri del Nucleo Scalo Termini che lo hanno fermato e controllato. Nei suoi confronti è emerso un foglio di via obbligatorio dal Comune di Roma ancora in atto e quando i militari glielo hanno fatto notare, lui è andato su tutte le furie, dando in escandescenze, iniziando a urlare e tentando più volte di colpire le biglietterie con delle testate. La situazione è stata riportata alla calma grazie all’intervento di un’altra pattuglia dei Carabinieri della Compagnia Roma Centro: i militari lo hanno bloccato e portato in caserma, dove è stato denunciato a piede libero per resistenza a pubblico ufficiale, molestia o disturbo alle persone e inosservanza del foglio di via obbligatorio.

Related posts

Piani di Zona per Roma Capitale, la Giunta Raggi li rivede, li rimodula e cancella quelli non attuabili

Redazione Ore 12

Expo la sfida di Roma a Mosca e alla città coreana di Busan

Redazione Ore 12

Covid-19, Zingaretti: “Il coprifuoco alle 22 è una scelta giusta”

Redazione Ore 12