Cronaca

‘Ndrangheta e voto di scambio, si è costituito ed è entrato in carcere l’ex Assessore regionale lombardo Domenico Zambetti

L’ex assessore lombardo Domenico Zambetti si è costituito ed è entrato nel carcere milanese di Opera in seguito a una pena definitiva di 7 anni e mezzo di carcere per la vicenda che riguarda le infiltrazioni della ‘ndrangheta in Lombardia e il voto di scambio.   Zambetti, accompagnato nell’istituto penitenziario alle porte di Milano dal suo avvocato Corrado Limentani, sta vivendo la condanna decisa l’altro ieri dalla Cassazione come “una assurdità”.Il suo difensore ha fatto istanza di detenzione domiciliare per motivi di salute, ma il pg Antonio Lamanna ha dato parere negativo. Ora deciderà il Tribunale di Sorveglianza. 

Related posts

Omicidio del Vicebrigradiere Cerciello Rega, i giudici: “Gli imputati hanno agito secondo un programma preordinato”

Redazione Ore 12

Disastro del Mottarone, accertamenti irripetibili sui resti della cabinovia

Redazione Ore 12

Psoriasi, per curarsi c’è anche la piattaforma con l’app

Redazione Ore 12