Cronaca

‘Ndrangheta e voto di scambio, si è costituito ed è entrato in carcere l’ex Assessore regionale lombardo Domenico Zambetti

L’ex assessore lombardo Domenico Zambetti si è costituito ed è entrato nel carcere milanese di Opera in seguito a una pena definitiva di 7 anni e mezzo di carcere per la vicenda che riguarda le infiltrazioni della ‘ndrangheta in Lombardia e il voto di scambio.   Zambetti, accompagnato nell’istituto penitenziario alle porte di Milano dal suo avvocato Corrado Limentani, sta vivendo la condanna decisa l’altro ieri dalla Cassazione come “una assurdità”.Il suo difensore ha fatto istanza di detenzione domiciliare per motivi di salute, ma il pg Antonio Lamanna ha dato parere negativo. Ora deciderà il Tribunale di Sorveglianza. 

Related posts

Fabrizio Corona ricoverato all’ospedale psichiatrico di Niguarda

Redazione Ore 12

Varese: frode e truffa ad Aria Spa e Aler Milano in fornitura mascherine, arrestato imprenditore

Redazione Ore 12

Napoli, furto Gratta e Vinci, avvocato tabaccaio: “Mi ha detto che si scusa con tutti, soprattutto con la signora”. Revocata alla tabaccheria la licenza

Redazione Ore 12