Esteri

Nigeria, attaccata una scuola. Rapite oltre 300 studentesse

Oltre 300 ragazze sono state rapite da uomini armati in un nuovo attacco a una scuola di Jangebe, nello Stato di Zamfara, nel nord-ovest della Nigeria. Lo ha denunciato un insegnante dell’istituto. La polizia non ha ancora confermato il rapimento. Diversa invece la denuncia di un insegnante: “Ci risulta che oltre 300 ragazze siano scomparse dopo aver contato le studentesse rimaste”, ha detto l’insegnante della Government Girls Secondary School di Jangebe. Il padre di due studentesse della scuola ha raccontato di aver ricevuto una telefonata sull’incidente: “Sto andando a Jangebe. Ho ricevuto una telefonata nella quale mi è stato comunicato che nella scuola hanno fatto irruzione bande armate che hanno portato via delle allieve”, ha detto. La scorsa settimana, 42 persone sono state rapite da una scuola nello Stato nigeriano del Niger, nell’ovest della Nigeria. A dicembre oltre 300 ragazzi sono stati sequestrati da un istituto a Kankara, nello Stato di Katsina, e poi rilasciati dopo una serie di negoziazioni con funzionari del governo. 

Related posts

Violento terremoto (6.0) in Pakistan, almeno 20 le vittime e oltre 300 i feriti

Redazione Ore 12

Kamala Harris: “Se Mosca invaderà ci sarà una risposta rapida, severe e unita”

Redazione Ore 12

In vacanza a Forte dei Marmi il torturatore di Pinochet. Identificato ed arrestato dalla Polizia. E’ uno dei 10 ricercati più pericolosi del Cile

Redazione Ore 12