Roma Capitale

Parco naturale regionale di Bracciano e Martignano, monitoraggio scientifico delle faggete

L’Ente di gestione del Parco Naturale Regionale Bracciano-Martignano ha siglato un accordo con il Consiglio per la ricerca in agricoltura e l’analisi dell’economia agraria (Crea) per realizzare un monitoraggio dendroecologico nelle faggete di Monte Raschio ad Oriolo Romano ed in quella di Bassano Romano, detta la Macchia. L’obiettivo è preservare l’habitat 9210 “Faggeti degli Appennini con Taxus e Ilex”, valutando l’effetto congiunto dei recenti cambiamenti climatici e dell’abbassamento del livello idrometrico del Lago di Bracciano. L’accordo è di durata annuale ed è finalizzato a valutare l’effetto delle principali variabili idroclimatiche potenzialmente correlate con le dinamiche di crescita delle piante di faggio e la loro capacità di resistenza e resilienza all’aumentare degli eventi siccitosi. Sulla base dei risultati ottenuti, si potrà poi programmare una gestione originata su nuove proposte di interventi selvicolturali che favoriscano la rinnovazione naturale della faggeta al fine di migliorarne la conservazione. “Così come hanno ben colto l’Unesco e il Comitato italiano dell’Unione Mondiale per la Conservazione della Natura nella ‘green list’ del recente ampliamento delle faggete vetuste, con questo accordo proseguiamo nella nostra politica di tutela e conservazione biologica ed ecologica del nostro lacustre” hanno spiegato Vittorio Lorenzetti e Daniele Badaloni, rispettivamente presidente e direttore dell’Ente di gestione del Parco Naturale Regionale Bracciano-Martignano. “Insistendo sulla faggeta di Monte Raschio a conferma dell’autenticità del riconoscimento di patrimonio mondiale. La sua conservazione è una priorità di per sperimentare buone pratiche di gestione utili alla tutela degli ambienti naturali”.

Related posts

Cgil, Cisl e Uil lanciano il ‘Patto per il lavoro e lo sviluppo sostenibile’

Redazione Ore 12

Zingaretti: “Chiunque sia il candidato di centrosinistra, correrà contro la Raggi”

Redazione Ore 12

Alle prime luci dell’alba aspirante suicida salvato dai Carabinieri a Villa Bonelli

Redazione Ore 12