Roma Capitale

Pnrr, Rfi si aggiudica una gara da 500 mln per Lazio, Abruzzo, Umbria e Sicilia per la realizzazione dell’Ertms

Rfi (Gruppo Fs) ha aggiudicato, per un importo di circa 500 milioni di euro con un ribasso del 4,5%, la gara d’appalto per la progettazione e la realizzazione dell’ERTMS (European Rail Transport Management System), il più evoluto sistema per la supervisione e il controllo della marcia dei treni, in Sicilia, Lazio e Abruzzo e Umbria.
I lavori saranno eseguiti da un raggruppamento di imprese che vede come capofila Hitachi Rail e imprese mandanti Alstom Ferroviaria e Ceit, costituite in associazione temporanea. Il bando rappresenta il primo tassello dei progetti tecnologici finanziati dal Pnrr e interesserà circa 700 chilometri di linee ferroviarie. In particolare, saranno attrezzati con la nuova tecnologia circa 480 chilometri di binari in Sicilia, 150 chilometri delle Ex Ferrovia Centrale Umbra e gli 80 chilometri della linea Roccasecca-Avezzano.
Questi interventi rappresentano il 50% del primo obiettivo indicato dall’Unione Europea per la realizzazione dei progetti tecnologici finanziati dal Pnrr, quello di attrezzare 1.400 chilometri di linee ferroviarie con il sistema ERTMS entro dicembre 2024. Un piano che prevede complessivamente quasi 3 miliardi di euro per l’implementazione di questa tecnologia su oltre 3.400 chilometri di rete entro il 2026, in coerenza con l’obiettivo di RFI di installare il sistema su tutti i 16.700 chilometri di linea.

Related posts

Leodori (Regione Lazio:”Sassoli uomo di rara umanità”

Redazione Ore 12

Il Sindaco Gualtieri: “Per affrontare le sfide di questa città bisogna essere femminista”

Redazione Ore 12

Pusher su due ruote presi dai Carabinieri. La droga arrivava su bici o scooter

Redazione Ore 12