Roma Capitale

Profughi dall’Ucraina, nel Lazio piano d’accoglienza per 10mila persone

“La Protezione civile del Lazio è pronta ad attivare un piano di accoglienza per fronteggiare l’emergenza Ucraina da 10mila posti”. Lo ha annunciato il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti. “Siamo pronti a riattivare le convenzioni stipulate durante l’emergenza Covid e Afghanistan. Tra alberghi, case vacanze e istituti religiosi la Regione Lazio è pronta a mettere a disposizione di coloro che fuggono dal conflitto in Ucraina fino a 10mila posti. Chiaramente il nostro impegno non si esaurisce qui e qualora i flussi migratori dovessero aumentare saremo qui a fare la nostra parte, al fianco del popolo ucraino”.  Il Presidente della Regione Lazio ha già firmato un Decreto per istituire l’Unità di Crisi per accogliere i profughi che stanno arrivando dall’Ucraina, in accordo con il Prefetto e il Sindaco di Roma, il Questore, la Protezione Civile, l’Anci, il Servizio Sanitario Regionale e tutti gli uffici che saranno utili a garantire il massimo dell’accoglienza”. “Nei giorni scorsi abbiamo già inviato un carico di medicinali in Ucraina e garantito agli studenti che vogliono rimanere nel Lazio la possibilità di farlo attraverso il diritto allo studio – continua il governatore – Abbiamo già attivato i primi aiuti per i cittadini ucraini che stanno arrivando, ma da lunedì ci sarà un salto organizzativo in avanti per essere pronti a tutto e garantire il massimo dell’accoglienza”.

Related posts

Roma, da novembre rivoluzione traffico: stop auto inquinanti nella fascia verde e rincari per le strisce blu

Redazione Ore 12

Il Codacons denuncia alla Procura di Roma i medici no vax

Redazione Ore 12

Rifiuti, individuate aree per delocalizzare autodemolitori Parco di Centocelle

Redazione Ore 12