Politica

Quirinale, sondaggio Quorum/YouTrend per Sky premia il Mattarella bis o l’ascesa di Draghi al Colle

Per il Quirinale gli italiani sarebbero molto soddisfatti di un Mattarella bis o dell’elezione del premier Draghi, mentre più del 60% degli intervistati non sarebbe soddisfatto dal nome di Berlusconi. Sono questi alcuni risultati del sondaggio Quorum/YouTrend per Sky TG24 diffuso oggi, come parte degli appuntamenti che la testata ha dedicato all’elezione del Presidente della Repubblica. Sky TG24, inoltre, realizzerà lo speciale “Corsa al Colle” dalle 14 alle 23 del 24 gennaio, che proseguirà per ogni giorno in cui eventualmente si protrarrà il voto.

Il sondaggio ha misurato il grado di soddisfazione del campione in caso di elezione di alcuni dei nomi che sono circolati per ricoprire il ruolo di Capo dello Stato: una rielezione di Sergio Mattarella soddisferebbe il 65,1%, segue Mario Draghi con il 57,1%, quindi Paolo Gentiloni (38,3%), Emma Bonino (32,2%), Marta Cartabia (29,0%), Silvio Berlusconi (25,7%). Maria Elisabetta Alberti Casellati (25,7%), Pierferdinando Casini (21,6%), Giuliano Amato (18,9%), Paola Severino (18,2%), Letizia Moratti (17,3%), Franco Frattini (16,6%). Al netto delle preferenze personali, dovendo prevedere chi sarà il prossimo Presidente della Repubblica, per il 18,8% del campione sarà Mario Draghi. Per il 14,7% sarà Silvio Berlusconi, seguono poi Sergio Mattarella all’11,1%, Paolo Gentiloni al 4,1%, Maria Elisabetta Alberti Casellati al 4%, Marta Cartabia al 3,8%, Pierferdinando Casini al 2,4%, Emma Bonino al 2,1%, Giuliano Amato all’1,7%, altri nomi all’1,6%, Paola Severino allo 0,9%, Letizia Moratti allo 0,9%, Franco Frattini allo 0,5%. Non sa cosa rispondere il 33,4%. Eppure per la maggioranza non sarà Draghi il prossimo presidente: per il 49,2%, infatti, dopo l’elezione del Presidente della Repubblica il governo Draghi andrà avanti. Per il 13,6% nascerà un nuovo governo tecnico con la stessa maggioranza, per il 11,3% nascerà un nuovo governo politico con un’altra maggioranza, per il 10,4% si andrà subito a nuove elezioni, mentre il 15,5% non sa cosa rispondere. La previsione coincide in parte con i desiderata, dato che, alla domanda se si preferisca che Draghi rimanga Presidente del consiglio o che diventi il prossimo Presidente della Repubblica, è a favore della prima ipotesi il 56,7% del campione, contro il 16,8% che lo vorrebbe al Colle. Non vorrebbe nessuna delle due ipotesi il 16,5% e non sa cosa rispondere il 10% degli intervistati. Approfondendo invece la figura di Silvio Berlusconi, il sondaggio ha investigato le motivazioni di chi sarebbe soddisfatto di vederlo al Colle: il 29,6% lo vorrebbe perché è stato un grande imprenditore, il 26,7% perché è stato a lungo Presidente del Consiglio e leader del Centrodestra, il 21,2% perché è l’unico in grado di unire gli italiani, 12,5% perché è un personaggio politico che lo rappresenta e il 7,1% perché è una persona simpatica e divertente. Altre motivazioni sono al 2,9%.È stato chiesto a chi sarebbe insoddisfatto della sua elezione di spiegare il perché: il 42,5% ha indicato come causa le vicende giudiziarie che lo hanno riguardato, il 22,8% ritiene che sia troppo vecchio, il 18,4% pensa che abbia governato male l’Italia, il 10,7% lo considera un personaggio che divide mentre il 2,9% crede che sia troppo di destra. Altre motivazioni sono al 2,7%.

Tratto da Skytg24.it

aggiornamento Quirinale del 21 gennaio ore 15.37

Related posts

Grillo ha deciso: “Nessuna votazione e sette saggi per scrivere le regole del Movimento”. Si stempera la tensione con Giuseppe Conte

Redazione Ore 12

Sondaggio Dire-Tecnè – Il Pd resta primo partito con il 20,3%, seguono FdI 19,9% e terza piazza alla Lega con il 18,4%

Redazione Ore 12

Pressing sindacale sul Governo

Redazione Ore 12