Roma Capitale

Raggi, nuovi Poli dell’artigianato e delle arti

“La città dell’altra economia, il cui bando sta per scadere, diventerà la città delle arti applicate, mentre a Tor di Nona stiamo ricreando un distretto dell’artigianato. Abbiamo lanciato Rome Commerce per supportare gli artigiani e per farli lavorare in una dimensione più tecnologica e con l’estero. Stiamo mutando un po’ pelle mantenendo le nostre tradizioni. Questo condizionerà la moda e la Capitale nel presente e nel futuro”. Lo ha detto la sindaca di Roma Virginia Raggi intervenendo all’evento online che apre AltaRoma 2021 “Artigiani, il futuro ha un cuore antico”. “Abbiamo una grandissima eredità storica che ogni romano sente molto forte, allo stesso tempo abbiamo una vocazione a guardare al futuro e il Covid è stato un catalizzatore di queste innovazioni – ha sottolineato Raggi – il legame fra Roma, Milano e Firenze potrà disegnare un modo di fare rete con cui la moda italiana può tornare a essere trainante per l’economia del Paese”.  AltaRoma, ha aggiunto la sindaca “sta facendo un grandissimo lavoro partendo dalla sua natura che è valorizzare i giovani e le nuove esperienze, in una città che deve guardare con forza al futuro. Roma la dobbiamo immaginare come un grande incubatore, un laboratorio”, ha concluso.

Related posts

Alla Garbatella spunta il ritratto di Alberto Sordi

Redazione Ore 12

Botte e minacce alla compagna arrestato dai Carabinieri uomo violento a Tor Vergata

Redazione Ore 12

Covid-19, Asl Roma 2: situazione al Sant’Eugenio non desta preoccupazione

Redazione Ore 12