Roma Capitale

Rapine in villa, finisce l’incubo nel sud pontino. Sgominata la banda delle ville

Sei persone sono state arrestate dai carabinieri della Sezione Operativa del NORM del Reparto Territoriale di Aprilia con l’accusa, a vario titolo, di rapina in abitazione in concorso, sequestro di persona aggravato e danneggiamento seguito da incendio, consumato nei confronti dei proprietari del Golf Club di Aprilia nell’estate del 2020. I sei avevano costituito una banda specializzata nelle rapine in villa. L’indagine – spiegano i carabinieri – convenzionalmente denominata “Oasi”, ha disarticolato un sodalizio criminale specializzato nella consumazione di “rapine in villa”; una banda “la cui efferatezza aveva terrorizzato, in particolar modo, i proprietari del club, una facoltosa coppia di immobiliaristi romani, rappresentando un potenziale pericolo anche per i residenti della zona”.

Related posts

Morto il Sindaco di Amatrice, Antonio Fontanella

Redazione Ore 12

Ex Cinema Palazzo, va avanti il confronto con la proprietà

Redazione Ore 12

La marcia indietro del Municipio V che non toglie la licenza al Circolo Arci del Pigneto

Redazione Ore 12