Roma Capitale

Rifiuti, al Senato Mozione per chiedere il commissariamento di Comune e Regione targata Calenda

(Red) E’ stata presentata in Senato una mozione firmata da esponenti di Azione, Italia Viva e +Europa, in cui si chiede al Governo di commissariare sia la Regione Lazio che Roma Capitale in ordine alla gestione dei rifiuti. L’iniziativa era stata presentata da Carlo Calenda, leader di Azione e candidato al Campidoglio: “Basta. depositeremo in Senato una mozione che chiede al Governo di commissariare Comune e Regione e far intervenire la Protezione civile. Chiederemo a tutte le forze politiche di sostenerla. Non è più una questione di partiti ma di sicurezza e salute pubblica”. Allegato al tweet con l’annuncio il video di cinghiali che razzolano nella spazzatura accumulata fuori i secchioni alla Camilluccia.
Da oltre un mese, a causa del mancato coordinamento interistituzionale tra la Regione Lazio e il Comune di Roma Capitale nella gestione del ciclo dei rifiuti, Roma si trova in una situazione di totale emergenza, con cumuli di immondizia che giace non ritirata sulle strade e sui marciapiedi”, si legge nel testo presentato e aperto a tutte le forze politiche. Una “crisi causata da incompetenza e scarico di responsabilità tra Regione e Comune (per voce della società in house AMA S.p.A.), le cui conseguenze si riversano però unicamente sui cittadini e sulle attività economiche, queste ultime già vessate dalla tassa sui rifiuti (TARI) per utenze non domestiche il cui peso, in media, è doppio rispetto alla media nazionale”.
L’iniziativa di Calenda si inserisce nello scontro asprissimo tra Pisana e Campidoglio. Dopo la scelta di Virginia Raggi di firmare un’ordinanza per riaprire la discarica di Albano, una soluzione è tutt’altra che gradita a Nicola Zingaretti che chiedeva di individuare un sito all’interno dell’area del comune di Roma. Intanto Calenda chiede l’intervento della Protezione Civile per pulire le strade, così da “risolvere con estrema urgenza la situazione dei cumuli di rifiuti e scongiurare una crisi igienico-sanitaria a Roma, assicurando ai cittadini i loro diritti in termini di vivibilità dell’ambiente locale e di sicurezza sanitaria”.

Related posts

Raggi: “Migliorati i collegamenti Tor Vergata – Anagnina”

Redazione Ore 12

Con ‘Lo Spiraglio’ nuovo Filmfestival della Salute Mentale. Bando di concorso verso la scadenza

Redazione Ore 12

Ancora sanzioni dei Carabinieri per il mancato rispetto della normativa anti-covid. A Roma chiuso un negozio e interrotto un party clandestino

Redazione Ore 12