Roma Capitale

Roma al voto, il centrosinistra in ebollizione. La posizione dei Radicali

Non sono passate neanche 24 ore dalla prima riunione del tavolo di centrosinistra verso le elezioni capitoline che la coalizione è scossa da nuovi malumori. I Radicali, infatti, con una nota del segretario Massimiliano Iervolino, segretario di Radicali Italiani, e di Leone Barilli, segretario di Radicali Roma, chiedono al segretario del Pd Romano Andrea Casu un incontro “tra i segretari cittadini dei partiti che potrebbero comporre la coalizione per chiarire una volta per tutte il perimetro e poi passare alla governance”. La riunione del tavolo, cui non hanno partecipato Azione, Italia Viva e +Europa, ha visto la presenza di 35 rappresentanti, tra partiti, capigruppo capitolini e realtà civiche, e la presentazione da parte del Pd della proposta si celebrare le primarie di coalizione il 20 giugno prossimo, con non meno di 200 gazebo e un canale online per le persone a rischio e fragili. Nessun riferimento a possibili nomi, ma Psi, Verdi, SinistraxRoma, Volt, Pop, Liberare Roma, Possibile, Articolo Uno, Partito Animalista e Radicali hanno concordato un percorso riconvocato due nuovi incontri: il primo per venerdì 23 aprile in cui concordare una Carta di intenti per i candidati, su una bozza elaborata dai capigruppo capitolini insieme ai presidenti di municipio; il successivo per il martedì successivo, 27 aprile, in cui concordare le regole di partecipazione e i nomi di un possibile comitato di garanti. 

I Radicali, però, non sembrano aver accettato il percorso proposto: “ci teniamo a ribadire che per noi il percorso delle primarie è ancora tutto da definire così come il perimetro della coalizione”, sottolineano il segretario nazionale e romano a una voce. Vibrata la risposta del candidato civico e animatore dell’Osservatorio “Roma!” Tobia Zevi, che da Twitter chiama in causa il deputato radicale di Più Europa Riccardo Magi: “Ma sei d’accordo con sta schifezza? – tuona linkando il comunicato dei radicali – Tu che hai promosso la partecipazione popolare con il referendum condividi questa posizione sovietica dei Radicali Roma? Così pensiamo di riconquistare Roma? Chiedo per un amico”, conclude taggando il segretario romano del Pd Andrea Casu e il Pd romano.

Related posts

Ponte ciclopedonale della via Laurentina a Roma, iniziata la manutenzione dopo l’incidente del 2020

Redazione Ore 12

Roma: al via il 68esimo Raduno Nazionale dei Bersaglieri

Redazione Ore 12

Sospesa licenza ad affittacamere dell’Esquilino, aveva ospiti non segnalati alle autorità. Intervento dei Carabinieri

Redazione Ore 12