Roma Capitale

Roma-Lazio, un Derby con lo sguardo all’Ucraina

“Consiglieri e assessori di Roma Capitale tifosi della Lazio e della Roma si affronteranno il 20 marzo alle 10,30 presso il Dabliu EUR sport club a Viale Egeo 98. Una stracittadina in salsa capitolina in nome della solidarietà, che vedrà giocare nella stessa squadra esponenti politici che quotidianamente siedono su banchi contrapposti in Assemblea Capitolina. Un’iniziativa per ricordare a tutti che il derby deve essere un momento di tifo e passione, elementi che da sempre rendono unico il derby della Capitale. Con l’occasione saranno raccolti fondi che verranno donati alla Fondazione S.S. Lazio e all’AS Roma per sostenere le iniziative solidali intraprese a favore del popolo ucraino. Pur essendo un derby che tutti vogliono vincere, l’unico risultato che conta sarà la solidarietà e la passione per la propria squadra del cuore”. Lo annunciano in una nota Claudia Pappatà, presidente del Lazio Club Campidoglio; e Federico Rocca presidente del Roma Club Campidoglio.  “Ringrazio di cuore – le parole della presidente della Fondazione S.S. Lazio 1900 Gabriella Bascelli – i club capitolini di Lazio e Roma. Specialmente in questo momento doloroso, ci conforta il fatto che insieme e uniti possiamo provare ad aiutare chi è in difficoltà al massimo delle nostre possibilità e oltre, lanciando con forza il messaggio che la rivalità sportiva si annulla quando è in gioco la dignità e la salvezza della persona umana. Per essere all’altezza del blasone e dello spirito universalistico di Roma – continua Bascelli – bisogna impegnarsi in prima persona e donarsi oltre ogni steccato. Le parole convincono ma l’esempio trascina. Il messaggio di collaborazione e cooperazione che arriva da Fondazione S.S. Lazio 1900, As Roma e dai due club capitolini di Lazio e Roma è in linea con lo spirito solidale che stanno dimostrando milioni di cittadini europei, spirito forgiato proprio in un luogo così caro e rappresentativo per tutti noi, la sala degli Orazi e Curiazi in Campidoglio, durante il Trattato di Roma del 1957”.  “Ringraziamo i consiglieri e gli assessori per aver compreso lo spirito di collaborazione che anima le fondazioni di Roma e Lazio e per aver scelto di veicolare tramite noi il loro contributo alla popolazione ucraina – ha affermato Francesco Pastorella, direttore del Sustainability & Community Relations Department -. Questo gesto rappresenta anche un riconoscimento alla sensibilità mostrata dal Club di fronte alla sofferenza di tanti bambini innocenti: uniti possiamo continuare a svolgere il nostro ruolo di piattaforma sociale con più forza”.

Related posts

Passoscuro, salva figli e moglie dall’annegamento, poi muore per un infarto

Redazione Ore 12

Regione Lazio, ok a nuova agenda digitale regionale 2022-2026

Redazione Ore 12

Assotutela contro le ‘potature selvagge’ di Roma Capitale

Redazione Ore 12