Roma Capitale

Santori (Lega): “A Roma servizi anagrafici allo sbando. A rischio elezioni del 3 ottobre”

“Gli uffici anagrafici della Capitale da mesi sono soggetti a diverse problematiche tra cui il blocco quotidiano dei programmi informatici specifici, con l’help desk a disposizione dei dipendenti che non risponde agli operatori ormai in estrema difficoltà, la gestione delle verifiche anagrafiche e il programma dei pagamenti che vanno addirittura in tilt e spesso compare la scritta “siti pericolosi” e infine una situazione imbarazzante sui cambi di residenza fermi a gennaio”. A denunciarlo è Fabrizio Santori, dirigente regionale della Lega Salvini Premier.
“Tutto questo determina gravi ritardi nell’espletamento del servizio ai cittadini e un lavoro ulteriore al termine delle operazioni di sportello. E queste sono solo alcune delle criticità emerse e più volte segnalate dalle organizzazioni sindacali”. “Ma quello che davvero ci preoccupa è relativo a quanto potrà accadere in vista delle prossime elezioni amministrative del 3 ottobre. E’ noto a tutti che tra i compiti più complessi ed impegnativi dei servizi anagrafici rientra la revisione e l’aggiornamento delle liste elettorali, garantendo a tutti i cittadini l’universale diritto di partecipare alla vita democratica del Paese. Ci auguriamo la sindaca ascolti l’appello delle parti sociali risolvendo un problema in vista delle elezioni”.

Related posts

Morassut (Pd): “Il Decreto del Governo per Roma Capitale non è un atto di cortesia”

Redazione Ore 12

Gualtieri annuncia da lunedì i primi interventi urgenti di manutenzione stradale delle strade di Roma. Tante le consolari interessate

Redazione Ore 12

Radicali: “Alle primarie del Centrosinistra con agenda di iniziativa popolare”

Redazione Ore 12