Roma Capitale

Servizi sociali, nuovo regolamento di Roma Capitale

Dopo l’approvazione della Giunta, è arrivata anche quella dell’Assemblea Capitolina. Il testo, sulla base del nuovo Piano Sociale Cittadino, disciplina e determina i principi organizzativi, l’accesso, l’erogazione degli interventi e dei servizi per la realizzazione del sistema integrato degli interventi e dei Servizi Sociali.
“Questo regolamento costituisce uno strumento di garanzia e di equità per i cittadini, di semplificazione ed efficienza dell’organizzazione amministrativa, di trasparenza nella gestione del sistema dei servizi” dichiara la sindaca Virginia Raggi.
Il documento definisce i principi generali ma anche le finalità, il rapporto tra cittadini e servizio sociale, individua i destinatari e regola l’azione del Servizio Sociale professionale, dando vita ad una organizzazione unitaria che garantisce i Livelli Essenziali di Assistenza, delinea le modalità di accesso agli interventi e ai servizi, semplifica ed efficienta eliminando le disparità da municipio a municipio e ponendosi come strumento di garanzia per i cittadini.
“Dotiamo finalmente Roma e in particolare i servizi sociali, a livello sia centrale che periferico, di una cornice di riferimento indispensabile per rispondere ai bisogni dei cittadini dei diversi municipi di Roma, in maniera uniforme e omogenea. Con questo regolamento finalmente i servizi sociali saranno messi nella condizione di condividere un univoco strumento di riferimento” afferma l’assessora alla Persona, Scuola e Comunità solidale Veronica Mammì.

Related posts

Guido Reni alla Galleria Borghese. 30 le opere in mostra fino al 22 maggio

Redazione Ore 12

Rapina alle poste del 10 settembre, due banditi identificati ed arrestati dalla Polizia a Roma

Redazione Ore 12

Beni confiscati alle mafie nel Lazio, prorogato il Bando per le ristrutturazioni

Redazione Ore 12