Roma Capitale

Sgandurra (Acos): servizi pubblici locali di Roma peggiorati negli ultimi 5 anni

Il 7 luglio in Campidoglio il presidente ACoS Carlo Sgandurra è intervenuto alla presentazione del Rapporto sulla Consiliatura, che sta per concludersi, alla quale partecipano anche le forze politiche e sociali cittadine.
L’intervento ha preso le basi dallo stato dei servizi pubblici locali che, tranne alcune eccezioni, continuano a peggiorare nell’ultimo quinquennio. Un peggioramento che si accompagna anche a una generale diminuzione del gradimento dei romani, registrato nelle Indagini annuali svolte dall’ACoS.
Questo è il segno, più volte evidenziato dall’Agenzia, di quanto la struttura amministrativa sia sia inadeguata a corrispondere alla propria missione, cioè erogare servizi efficienti alla cittadinanza per una migliore qualità della vita. Roma ha bisogno di un progetto concreto, basato non solo sulle aspettative ma su soluzioni e tempi certi.
L’Agenzia, come sempre, mette il suo bagaglio di conoscenza a disposizione dei decisori politici, oltre che di tutti i cittadini, affinché siano orientati verso le migliori scelte. Con questo obiettivo, l’Agenzia condividerà con i candidati sindaco alle prossime elezioni i risultati di un’indagine sui “desiderata” dei romani, che si sta concludendo, aprendo il dibattito per discutere e approfondire i temi più urgenti.

Related posts

Montino (Fiumicino) su Ita: “Parte malissimo, giornata triste”

Redazione Ore 12

Carta d’identità elettronica: sabato 7 maggio nuovo Open Day

Redazione Ore 12

Roma Capitale si dota di un nuovo Piano cimiteri. Sarà ampliato il Laurentino e ci saranno nuovi crematori al Flaminio

Redazione Ore 12