Covid

Speranza: “La vaccinazione eterologa è sicura”

La vaccinazione eterologa, ovvero l’utilizzo di una seconda dose con un vaccino anti-Covid diverso rispetto a quello utilizzato per la prima somministrazione, è sicura. Lo ha sottolineato lo stesso ministro della Salute, Roberto Speranza. Ma gli esperti restano divisi tra chi giudica positiva tale soluzione e chi invita invece ad un approfondimento. “Il tasso di incidenza si è trasformato in medio e poi in basso, dunque dobbiamo rispettare le nuove indicazioni dei nostri scienziati”, ha detto il ministro della Salute. “Anche per Johnson&Johnson già era vigente una raccomandazione e penso che queste indicazioni le dobbiamo assumere pienamente”, ha aggiunto. “La vaccinazione eterologa – ha affermato – è già utilizzata da Paesi importanti come la Germania da diverse settimane, ma anche in altre aree del mondo, e i risultati sono incoraggianti. Vi sono alcuni studi che testimoniano come la risposta immunitaria sia persino migliore di quella con due dosi dello stesso vaccino”. E’ chiaro, ha sottolineato ancora Speranza, che “nel momento in cui, come è avvenuto, le autorità scientifiche del nostro Paese ribadiscono tutte insieme un’indicazione di questo tipo, io penso che come sempre dobbiamo affidarci agli scienziati”.

Related posts

Gran Bretagna, l’aumento di contagi fa traballare lo stop alle misure di contenimento previsto dal 21 giugno

Redazione Ore 12

Quando le pandemie hanno colpito il mondo: 1918 (Spagnola); 1957/58 (Asiatica) e 1968 (Influenza di Hong Kong)

Redazione Ore 12

Covid, Pregliasco: “Gli anticorpi restano in vita dai 9 ai 10 mesi”

Redazione Ore 12