Imprese e Sindacato

Stellantis, cassa Integrazione per settemila a Melfi. “Effetti del mercato…”

Stellantis chiederà la cassa integrazione ordinaria, dall’8 al 14 febbraio prossimo, per gli oltre settemila dipendenti dello stabilimento di Melfi (Potenza). La produzione nella fabbrica lucana di Jeep Compass e Renegade è legata alla “necessità di fronteggiare gli effetti della complessiva situazione di mercato” causata dall’epidemia e dalle sue “ricedute sul sistema globale delle forniture di componenti di produzione essenziali”. La decisione della direzione dello stabilimento lucano è stata comunicata a Fim, Uilm, Fismic, Uglm, Aqcf e Fiom e riguarda i 7.174 lavoratori della fabbrica. Dall’8 al 14 febbraio potrebbe entrare in fabbrica solo il personale addetto alla manutenzione delle linee produttive. Domani mattina i rappresentanti dell’azienda incontreranno i sindacati, in videoconferenza, per esaminare insieme la situazione.

Related posts

Flixbus potenzia ed amplia le rotte in tutta Italia

Redazione Ore 12

Salone Mobile Milano: possibile ok governo per organizzazione fiere da settembre

Redazione Ore 12

Contagi sul lavoro da Covid, l’Inail ne certifica 156.766

Redazione Ore 12