Roma Capitale

Tor Vergata, donna va dai Carabinieri e denuncia maltrattamenti. Arrestato il compagno, aveva violato il divieto di avvicinamento

I Carabinieri della Stazione Roma Tor Vergata, coordinati dalla Procura della Repubblica di Roma, hanno arrestato un 25enne nigeriano, senza occupazione e con precedenti, gravemente indiziato di maltrattamenti nei confronti della compagna, connazionale di 22 anni. La scorsa serata, a seguito della richiesta di aiuto giunta al 112 da parte della donna, i Carabinieri sono intervenuti presso la sua abitazione dove hanno trovato l’uomo che, in stato di forte agitazione, ha cercato di ostacolare il loro ingresso. I Carabinieri sono riusciti a calmarlo e bloccarlo, soccorrendo poi la donna che nel frattempo si era rifugiata chiudendosi nella camera da letto. Ai militari la donna ha riferito che il compagno, a seguito di un violento attacco d’ira scaturito senza motivi, voleva malmenarla.  Dagli accertamenti è emerso che il 25enne era già colpito da divieto di avvicinamento alla compagna ed è stato quindi arrestato.  L’arresto è stato convalidato dall’Autorità Giudiziaria che ha disposto l’applicazione della misura del divieto di avvicinamento alla vittima a meno di 500 metri, con l’applicazione del braccialetto elettronico. E’ doveroso precisare che si è nella fase delle indagini preliminari e che il soggetto in questione deve considerarsi non colpevole sino alla condanna definitiva.

Related posts

Assoturismo Roma contesta, ancora una volta il coprifuoco e chiede la fine del provvedimento

Redazione Ore 12

Santori e Bordoni (Lega), bocciano il Rapporto alla città del Sindaco Gualtieri

Redazione Ore 12

Fisco, bancarotta e falso in bilancio: 11 arresti a Cassino

Redazione Ore 12