Roma Capitale

Torna il Bando della Regione Lazio sul Bonus-Cibo Km0

“Questo bando ha un valore, è un aiuto e una boccata di ossigeno ed anche una grande scommessa culturale”. Così il presidente della regione Lazio, Nicola, nel presentare la seconda edizione del bando Bonus Lazio KM0. Con il governatore al Museo della cucina di Roma, l’assessore regionale all’Agricoltura, Foreste, Promozione della Filiera e della Cultura del Cibo, Pari Opportunità, Enrica Onorati, e all’Assessore Sviluppo Economico, Commercio e Artigianato, Università, Ricerca, Start-Up e Innovazione, Paolo Orneli. Entrando nel merito del bando l’importo del contributo varia da un minimo di 1.000 euro, a fronte di una spesa di almeno 2.000 euro, a un massimo di 10.000 euro per una spesa pari ad almeno 20.000 euro e gli aiuti saranno concessi in regime di “de minimis” nei limiti previsti dalla normativa europea in materia di aiuti e alla disciplina sugli aiuti di Stato. “L’importo del contributo varia da un minimo di 1.000 euro, a fronte di una spesa di almeno 2.000 euro, a un massimo di 10.000 euro per una spesa pari ad almeno 20.000 euro. “10 milioni – ha detto Zingaretti – per rimborsare fino al 50 per cento ristoranti, bar, pasticcerie, tutti coloro che lavorano il cibo, per l’acquisto di prodotti del Lazio a km 0. E’ una bella sperimentazione, un modo per aiutare l’economia andando dalla terra che produce fino alle tavole dei ristoranti delle nostre città. E’ un’altra misura che prendiamo per uscire dal Covid, salvando vote umane ma anche salvando il lavoro e le imprese. E’ una sperimentazione unica, di chi non si vuole arrendere”. Il bando sarà online dal 7 febbraio.

 

 

 

 

Related posts

L’eterno cantiere della via Tiburtina a Roma si chiuderà a settembre 2023

Redazione Ore 12

Ostia, raccolti sulla spiaggia dai volontari chili e chili di rifiuti plastici

Redazione Ore 12

Peste suina, test sulla carcassa di cinghiale nel reatino: è fuori dalla Zona Rossa

Redazione Ore 12