Roma Capitale

Via dai domiciliari in tre e con diverse motivazioni, denuncia dei Carabinieri per evasione

Nel corso di mirati servizi di controllo, i Carabinieri del Gruppo di Roma hanno arrestato due persone e denunciato a piede libero una terza, tutte con l’accusa di evasione dagli arresti domiciliari.

In via Commendone, i Carabinieri della Stazione Roma Montespaccato hanno sorpreso un 29enne romano, agli arresti domiciliari, per reati inerenti gli stupefacenti, mentre stava passeggiando tranquillo lungo la strada. Alla vista dei Carabinieri il giovane ha tentato di eludere il controllo scappando, ma è stato raggiunto e ammanettato. Ora si trova nelle camere di sicurezza dell’Arma in attesa del rito direttissimo nel corso del quale dovrà rispondere di evasione e resistenza a pubblico ufficiale.

Poche ore dopo, i Carabinieri della Stazione Roma Quirinale hanno arrestato un 25enne romano, anche lui sottoposto agli arresti domiciliari, trovato in via degli Annibaldi mentre stava camminando in strada. Il giovane ha tentato di giustificarsi dicendo ai militari di aver avuto una lite con i genitori e che doveva sbollire la rabbia facendo due passi all’aperto. Nelle sue tasche, i Carabinieri hanno trovato anche un coltello da cucina, motivo per cui, nei suoi confronti è scattato l’arresto con le accuse di evasione e porto abusivo di arma bianca. 

A San Basilio, invece, i Carabinieri del locale Comando Stazione hanno sorpreso un romano di 30 anni, sottoposto alla misura cautelare degli arresti domiciliari con braccialetto elettronico, mentre stava portando a spaso il proprio cane. 

Per lui è scattata la denuncia a piede libero per evasione.

Related posts

+++ Retribuzione, parità di genere: ok da Regione Lazio ++++

Redazione Ore 12

Ex-Metropolitan di Roma: Regione, riapertura possibile ma 70% dedicato a cinema

Redazione Ore 12

Raggi: “Per Expo 2030 un intero quartiere Ecosostenibile”. La Lega repluca: “Una balla”

Redazione Ore 12