Politica

Vignola (Unione Nazionale Consumatori) e la bolletta elettrica: “Per una famiglia tipo +247 euro su base annua”

“Un aumento di tale portata, se fosse davvero confermato, sarebbe letale per famiglie e imprese. Per una famiglia tipo sarebbe equivalente a 247 euro su base annua”. A fare i conti in tasca agli italiani alle prese con un possibile aumento delle bollette della luce è Marco Vignola, responsabile del settore energia dell’Unione Nazionale Consumatori. “Un rincaro così astronomico sarebbe un serio freno alla ripresa economica, innalzando i costi delle imprese e gravando pesantemente sulle tasche delle famiglie, con effetti deleteri sulla ripartenza dei consumi” prosegue, dopo le parole del ministro Cingolani. “Governo e il Parlamento devono comunque porre subito rimedio, decidendo di destinare i proventi delle aste di mercato dei permessi di emissione di CO2 all’abbassamento delle bollette, eliminando gli oneri di sistema oramai superati, come quelli per la messa in sicurezza del nucleare o le agevolazioni tariffarie riconosciute per il settore ferroviario, spostando sulla fiscalità generale gli altri, come gli incentivi alle fonti rinnovabili, che ora invece finiscono in fattura”, conclude Vignola.

Related posts

Infanzia, autorità garante al ministro Bonetti: “Istituire gruppi di sostegno per figli di separati in tutti i consultori”

Redazione Ore 12

Fisco, Tajani: “Bene accordo forze politiche su rinvio cartelle”

Redazione Ore 12

Stefàno (Pd): “L’alleanza con il M5S ovunque complicata. Salvini schizofrenico, decida dove stare”

Redazione Ore 12