Economia e Lavoro

Visco (Banca d’Italia): “L’Italia recupererà oltre la metà del Pil del 2020”

(Red) Ancora buone notizie per la ripresa italiana, dopo Confindustria e vari istituti di ricerca anche la presa di posizione di Visco, Banca d’Italia: “Abbiamo perso il 9% di prodotto lo scorso anno”, successivamente, nel primo trimestre 2021 il Pil è stato “fondamentalmente stazionario, nel secondo trimestre è migliorato consistemente e ci attendiamo un buon ritmo di ripresa nella seconda metà dell’anno: direi che più di metà di quanto perso lo scorso anno verrà recuperato in questo”. Una delle cose migliori per ridurre il fardello del debito, ha detto ancora Visco, è aiutare la crescita sostenibile e questo richiede riforme strutturali su concorrenza, cambiamenti tecnologici, innovazione, aggiustamenti del mercato del lavoro, politiche di istruzione”. “Tutto questo – ha aggiunto – contribuisce alla capacità dell’economia di ripagare il debito”.

Related posts

Famiglie, il reddito disponibile diminuito dell’1,8%

Redazione Ore 12

La siccità costa alle produzioni ed all’economia italiana un miliardo di euro ogni anno

Redazione Ore 12

Economia circolare, cresce l’attenzione dei cittadini

Redazione Ore 12