Roma Capitale

Viterbo, docente freddato nella sua auto in un parcheggio. Caccia al killer

Si chiamava Dario Angeletti il cinquantenne docente dell’Università della Tuscia trovato morto nel pomeriggio di martedì nel posteggio adiacente le Saline di Tarquinia. L’uomo era insanguinato senza vita, seduto al posto del guidatore con la cintura di sicurezza. A dare l’allarme è stato un passante. La vittima era una persona conosciuta a Tarquinia e nel viterbese. Nel luogo dove è avvenuto il delitto ci sono telecamere perché c’è una riserva faunistica. I carabinieri hanno trovato dei segni di frenata dell’auto di Angeletti. Non si esclude dunque che possa aver cercato di fuggire a bordo della sua auto da qualcuno che lo inseguiva. I Carabinieri stanno effettuando alcune perquisizioni. Secondo quanto è stato possibile apprendere, una di queste potrebbe riguardare proprio il presunto responsabile del delitto. Si mantiene ancora il riserbo sulle indagini in corso

Related posts

Differito al 28 giugno lo sciopero di Ama e Appalti

Redazione Ore 12

Il 20 febbraio torna la terza domenica ecologica. Tutti i provvedimenti e le categorie veicolari derogate/esentate. Visite guidate nell’Antico Parco di San Sisto

Redazione Ore 12

Giovane rapinato e abusato a Roma. La Polizia prosegue l’indagine sulla violenza subita dalla madre

Redazione Ore 12