Uncategorized

, vittomeRazzi dell’Isis contro l’aeroporto di Kabul. Abbattuti dal sistema di difesa americano, vittime

(Red) Sarebbero stati almeno 5 i razzi lanciati verso l’aeroporto internazionale di Kabul Hamid Karzai. A darne notizia un funzionario americano a Abc News. I razzi, dopo essere stati centrati dalla reazione dei sistemi Usa sarebbero precipitati nei quartieri vicini allo scalo provocando vittime. Il sistema di difesa anti-missilistica C-Ram installato presso l’aeroporto di Kabul ha intercettato i missili lanciati contro lo scalo. Lo ha affermato una fonte statunitense sottolineando che al momento non ci sono notizie di vittime. Diversi testimoni affermano che i razzi intercettati dal sistema anti-missile degli usa hanno colpito Salim Karwan, quartiere vicino all’aeroporto internazionale di Kabul. Subito dopo le esplosioni sono seguiti gli spari, ma non è chiaro da dove provenissero. Intorno all’aeroporto i Talebani avevano allagato la fascia di sicurezza, proprio nel tentativo di blocare nuovi attacchi con kamikaze ed autobomba. Con l’attacco che si è consumato in queste ore pare chiaro come l’Isis sia organizzata miliatramente nel territorio afghano. Questo nuovo attacco mette in seria difficiltà la ledership Talebana nel Paese. Il consigliere per la sicurezza nazionale Jake Sullivan e il capo di stato maggiore Ron Klain hanno informato il presidente degli Usa, Joe Biden, sull’attacco missilistico all’aeroporto internazionale di Hamid Karzai. Lo riferisce una nota della Casa Bianca. “Le operazioni continuano ininterrotte”, ha spiegato Jen Psaki, portavoce di Biden. Il presidente Usa ha infatti “riconfermato il suo ordine che i comandanti raddoppino i loro sforzi per dare la priorità a fare tutto il necessario per proteggere le nostre forze sul territorio”.

Related posts

Biden cerca di frenare le tensioni tra Israele e Palestina. Blinken vola in Medio Oriente

Redazione Ore 12

In Lombardia intercettati 81 casi di variante Delta

Redazione Ore 12

Golan, Siria: “Respingiamo dichiarazione Usa perché l’ area è nostra e non di Israele”

Redazione Ore 12