Roma Capitale

Allarme legionella nella cittadella giudiziaria della Capitale

Allarme legionella nella città giudiziaria della Capitale. Con una nota inviata a tutti i magistrati ed al dirigente amministrativo, lunedì 11 luglio, il presidente del tribunale di Roma, Roberto Reali, ha informato che “in conseguenza delle analisi effettuate a campione si è reso necessario chiudere alcuni servizi igienici e interdire l’utilizzo dei distributori di bevande calde o di adottare dei fusti d’acqua esterni così da non utilizzare la rete idrica interessata” dal problema. Nella comunicazione, che ha come oggetto proprio il famoso batterio “legionella”, il presidente Reali spiega come non sia stato necessario chiudere l’unità di trattamento aria “che garantisce il ricambio dell’aria nei corridoi in quanto il circuito non è lo stesso dell’impianto idraulico”. Ed “in via precauzionale è stato comunque richiesto un preventivo per l’analisi dell’aria ai fini del controllo della legionella”. Paola Saraceni, coordinatore nazionale dell’FSI-USAE Federazione Sindacati Indipendenti, chiede in una comunicazione allo stesso Reali in modo prioritario “di conoscere le motivazioni per cui la notizia della chiusura di alcuni servizi igienici e l’interdizione dell’utilizzo dei distributori di bevande calde, provvedimenti decisi a seguito dei risultati delle analisi effettuate a campione all’interno degli uffici, non sia stata diffusa a tutto il personale; la nota citata, infatti, è destinata ai soli magistrati ed al dirigente amministrativo del tribunale”. Il sindacato Fsi-Usae chiede inoltre di “di sapere la motivazione per la quale non è dato conoscere in quale palazzina e piano sia stato rilevato il batterio e in quale settore civile o penale”. Perché “crediamo infatti che la tutela della salute dei lavoratori, di cui l’informazione è parte integrante, riguardi tutti, senza distinzioni di funzioni, livello o profilo professionale. Chiediamo pertanto di voler divulgare a tutti i lavoratori i contenuti della nota in argomento, nell’interesse generale della tutela della salute di tutti i lavoratori del tribunale di Roma”.

Related posts

Centocelle, Comune e Regione a lavoro per nuova localizzazione autodemolitori

Redazione Ore 12

L’Irccs Fondazione Bietti primo istituto mono-specialistico oculista

Redazione Ore 12

Elezioni regionali, De Lillo: “Rocca proietterà la Regione Lazio in un ambito internazionale”

Redazione Ore 12