Roma Capitale

Approvata la variazione di bilancio da 6,5 milioni per garantire il decoro e la pulizia della Capitale

L’Assemblea capitolina ha approvato con 25 voti favorevoli, 8 contrari e 2 astenuti la delibera 149/2021 recante “Variazione al bilancio di previsione finanziaria 2021-2023, l’ultima possibile nell’anno in corso. Sul documento sono stati presentati 45 ordini del giorno e cinque emendamenti. “Abbiamo approvato alcuni ordini del giorno delle opposizioni, molte delle richieste che ci sono arrivate sono già in lavorazione presso gli assessorati competenti – ha spiegato la capogruppo del Pd, Valeria Baglio -. Alle opposizioni che ci dicono che con questa variazione ci sono opere che sono state stralciate, rispondiamo che lo sono perchè non erano pronti gli atti per impegnare i fondi entro il 31 dicembre 2021. Bisogna chiedersi perchè non erano pronti questi atti. I cittadini comunque possono stare tranquilli queste opere saranno nel Dup e nel prossimo documento di bilancio”. La variazione presentata in Aula Giulio Cesare dalla vicesindaca e assessora al Bilancio Silvia Scozzese certifica un saldo negativo per 27 milioni di minori entrate, mentre va a aggiungere 9,5 milioni di euro al budget della pulizia straordinaria della Capitale avviata dal sindaco di Roma Roberto Gualtieri che stanzia per le strade e le caditoie 5 milioni di euro e per la bonifica di mini discariche e la rimozione dei rifiuti abbandonati 4,5 milioni di euro.

Related posts

No vax, finisce nel nulla la manifestazione di Roma organizzata da Pappalardo

Redazione Ore 12

Palestrina, due uomini arrestati dai Carabinieri per violenza sessuale

Redazione Ore 12

Policlinico Gemelli, l’Ambasciatore d’Israele porta in dono strumenti contro il Covid

Redazione Ore 12