Roma Capitale

Approvata la variazione di bilancio da 6,5 milioni per garantire il decoro e la pulizia della Capitale

L’Assemblea capitolina ha approvato con 25 voti favorevoli, 8 contrari e 2 astenuti la delibera 149/2021 recante “Variazione al bilancio di previsione finanziaria 2021-2023, l’ultima possibile nell’anno in corso. Sul documento sono stati presentati 45 ordini del giorno e cinque emendamenti. “Abbiamo approvato alcuni ordini del giorno delle opposizioni, molte delle richieste che ci sono arrivate sono già in lavorazione presso gli assessorati competenti – ha spiegato la capogruppo del Pd, Valeria Baglio -. Alle opposizioni che ci dicono che con questa variazione ci sono opere che sono state stralciate, rispondiamo che lo sono perchè non erano pronti gli atti per impegnare i fondi entro il 31 dicembre 2021. Bisogna chiedersi perchè non erano pronti questi atti. I cittadini comunque possono stare tranquilli queste opere saranno nel Dup e nel prossimo documento di bilancio”. La variazione presentata in Aula Giulio Cesare dalla vicesindaca e assessora al Bilancio Silvia Scozzese certifica un saldo negativo per 27 milioni di minori entrate, mentre va a aggiungere 9,5 milioni di euro al budget della pulizia straordinaria della Capitale avviata dal sindaco di Roma Roberto Gualtieri che stanzia per le strade e le caditoie 5 milioni di euro e per la bonifica di mini discariche e la rimozione dei rifiuti abbandonati 4,5 milioni di euro.

Related posts

Legambiente Lazio: “Plastica il rifiuto più trovato sulle spiagge”

Redazione Ore 12

Degrado, illegalità e abusivismo. Otto persone denunciate e 4 multate dai Carabinieri alla Stazione Termini

Redazione Ore 12

Appello sui disabili a Sindaco e candidati Sindaci di ‘Casa la Plurale’

Redazione Ore 12