Regioni

Autostrade della Liguria Fai-Conftrasporto chiede l’esenzione dai pedaggi

La difficile situazione sulle strade liguri derivante dai numerosi lavori per ammodernare le infrastrutture autostradali, continua a destare preoccupazione nel mondo dell’autotrasporto. L’associazione di settore Fai-Conftrasporto ha espresso soddisfazione per i recenti provvedimenti che riducono o eliminano i pedaggi per alcuni tratti ma, al contempo, chiede di fare più.
“Liguria, bene l’esenzione ‘parziale’ dai pedaggi. Ora però si arrivi presto a quella totale”, chiede il coordinamento regionale Fai attraverso il presidente ligure Davide Falteri. “Abbiamo appreso con soddisfazione dell’ufficialità dell’esenzione per chi entra o esce da alcuni caselli autostradali della Liguria e desidero ringraziare la viceministra e l’onorevole Paita per il loro impegno – afferma Falteri – L’obiettivo raggiunto, anche se parziale, risponde alle richieste che Fai Liguria aveva recentemente avanzato negli incontri istituzionali con la viceministra e la presidente della commissione Trasporti della Camera”. “Non devono esserci luoghi di serie A e di serie B, così come non ci devono essere autotrasportatori di serie A e di serie B – prosegue Falteri – L’obiettivo ora è l’esenzione del pedaggio in tutti i caselli della Liguria. Sarebbe un gesto importante per il nostro settore, martoriato da continui disagi causati dai cantieri che hanno messo in difficoltà lo svolgimento del lavoro quotidiano di migliaia e migliaia di autotrasportatori”.

Related posts

Bit di Milano, la Regione Molise svela la sua identità e la vocazione turistica

Redazione Ore 12

Giustizia, dalla Regione Calabria 25 uffici di prossimità

Redazione Ore 12

Da Regione Campania 8 milioni di euro per lo screening gratuito dell’Epatite C 

Redazione Ore 12