Politica

Berlusconi: “Non farò il Presidente del Consiglio e neppure quello del Senato. Non so ancora se mi ricandiderò”

 

“Non farò il presidente del Consiglio né del Senato. Devo ancora decidere se candidarmi”. Lo ha detto Silvio Berlusconi che sull’alleanza Pd Calenda ha aggiunto: “Hanno fatto un accordo per impedire al centrodestra di governare, ma non ci riusciranno. Trovo triste una alleanza contro qualcuno o qualcosa, è un antico vizio di una sinistra da sempre divisa e povera di idee”. Il leader di Forza Italia, ospite di Rtl 102.5, ha aggiunto. “Calenda è stato ministro di due governi di sinistra ed è europarlamentare eletto nelle fila del Pd, il suo approdo naturale è la sinistra, ma non è importante occuparsi di lui: questa operazione serve per ingannare gli elettori moderati e convincerli ad andare col centrosinistra”.  Contro “Giogia Meloni è in atto una demonizzazione vergognosa, come è sempre accaduto ai leader di centrodestra che hanno avuto successo nei sondaggi”, ha detto ancora: “La sua scelta di non partecipare al governo Draghi appartiene al passato. Giorgia ha dei meriti non manca di tenacia e di coraggio. Ha ridato una prospettiva a una comunità politica di destra che è una parte importante dell’elettorato italiano”. “Noi e la Lega abbiamo molte cose in comune ma il linguaggio e gli atteggiamenti di Salvini non sono i nostri. Se la Lega ha pagato un prezzo elettorale ad un atteggiamento responsabile verso il governo, quello che può sembrare un insuccesso numerico è in realtà un successo politico e un investimento sul futuro”, ha aggiunto il leader di FI. “Ho già definito Renzi un intelligente giocatore di scacchi nei palazzi della politica, ma nel Paese non rappresenta nulla. Se volesse costruire davvero il centro, lo farebbe con noi. Se l’ho sentito? No, non ci siamo sentiti”, dice l’ex premier.

Related posts

Decreto Covid e Green pass, Governo frenato dalle Regioni

Redazione Ore 12

Quarant’anni fa la mafia uccise Pio La Torre e Rosario Di Salvo. Mattarella: “Furono esempi di impegno civico”

Redazione Ore 12

Ucraina, M5S: “Non basta il voto di marzo, Draghi deve tornare a riferire in Parlamento”

Redazione Ore 12