Esteri

Blinken (Usa): “Cina rispetti i diritti umani di Tibet, Taiwan e uiguri”

Il segretario di Stato americano Antony Blinken ha esortato ieri sera la Cina a rispettare i diritti di uiguri, Tibet e Hong Kong durante il suo primo contatto con il governo di Pechino da quando Joe Biden è salito al potere. Lo rende noto il Dipartimento di Stato americano. “Gli Stati Uniti continueranno a lottare per i diritti umani e i valori democratici, anche nello Xinjiang, in Tibet e a Hong Kong”, ha detto Blinken all’alto responsabile diplomatico cinese Yang Jiechi durante un colloquio telefonico. Blinken ha anche “esortato la Cina a unirsi alla comunità internazionale nella sua condanna del colpo di Stato militare in Birmania”. Gli Stati Uniti – aggiunge un comunicato – riterranno Pechino “responsabile dei suoi tentativi di destabilizzare la regione indo-pacifica, compreso lo Stretto di Taiwan, e dei suoi attacchi contro le regole stabilite dal sistema internazionale”. 

Related posts

Francia, ordinata la chiusura di una Moschea per apologia della jihad

Redazione Ore 12

Haiti, presi i killer del Presidente. Fermati in due mentre altri quattro sono stati uccisi

Redazione Ore 12

Export, Ambasciatore cinese in Italia, Li Junhua: “Belt and Road non solo strada commerciale ma amicizia tra nostri popoli”

Redazione Ore 12