Roma Capitale

Calenda:“Sui rifiuti dilettantismo della Raggi”

“Dopo 5 anni la giunta Raggi si accorge che sui rifiuti Roma è in emergenza e che serve un TMB (puntando su quelli senza senso: i più lontani) e “non esclude di fare impianti propri” (necessari). Basta dilettantismo. Ovviamente l’incapacità gestionale ha un costo e lo pagano i romani. Solo con un piano serio si può ridurre la Tari, la più alta d’Italia, migliorando il servizio. Anche su questa trovate le nostre proposte”. Così il candidato sindaco a Roma, Carlo Calenda in un tweet, che rilancia la sua proposta del piano rifiuti.

Related posts

Finisce l’incubo della Magliana, presa la coppia di borseggiatori che terrorizzava il quartiere

Redazione Ore 12

Roma, rifiuti, Ama: nel primo semestre 2021 differenziata al 46,15%

Redazione Ore 12

Magi (Omceo Roma): “Il vaccino non si fa per decreto, bene tornare ai medici di base”

Redazione Ore 12