Roma Capitale

Calenda:“Sui rifiuti dilettantismo della Raggi”

“Dopo 5 anni la giunta Raggi si accorge che sui rifiuti Roma è in emergenza e che serve un TMB (puntando su quelli senza senso: i più lontani) e “non esclude di fare impianti propri” (necessari). Basta dilettantismo. Ovviamente l’incapacità gestionale ha un costo e lo pagano i romani. Solo con un piano serio si può ridurre la Tari, la più alta d’Italia, migliorando il servizio. Anche su questa trovate le nostre proposte”. Così il candidato sindaco a Roma, Carlo Calenda in un tweet, che rilancia la sua proposta del piano rifiuti.

Related posts

Artena (Rm), cittadino albanese ferito ai primi di marzo co una pistola a pallini, arrestato il presunto autore dai Carabinieri

Redazione Ore 12

Conclusa la prima fase di riqualificazione di via Due Macelli a Roma

Redazione Ore 12

Disagio lavorativo, la Regione Lazio verso una legge di svolta

Redazione Ore 12