Roma Capitale

COMMERCIO. CASINI-LEONCINI (IV): BENE PROROGA A DIVIETI LABORATORI ARTIGIANALI, MA MANCA VISIONE SU FUTURO CITTÀ

Roma, 30 maggio – “La delibera sulla disciplina del commercio alimentare nel centro storico, approvata oggi in Assemblea capitolina, è un atto importante per la città. Spiace che su una materia così complessa ci siano state poche occasioni di confronto e che questa proposta di delibera sia arrivata in Aula soltanto adesso, a ridosso del 31 maggio, termine di scadenza delle norme attualmente in vigore. Questo provvedimento non ci convince, sono tanti gli aspetti migliorabili e per questo ci siamo astenuti al momento del voto. Abbiamo presentato emendamenti che puntano a prorogare per altri sei mesi il divieto di apertura dei laboratori artigianali, anche all’interno del perimetro Unesco. Siamo soddisfatti che la maggioranza, pur non votandoli, ne abbia condiviso il senso facendoli propri: l’obiettivo è avere il tempo di fare uno studio più approfondito sul numero reale delle attività di somministrazione presenti nel centro storico e un’analisi puntuale degli indici di saturazione – fondamentali per capire i quartieri e i rioni dove si concentrano maggiormente le attività – che vanno aggiornati. Crediamo inoltre sia importante, a margine di tutto questo, lavorare sull’individuazione dei criteri di qualità, che non possono essere semplicemente l’insonorizzazione dei locali o la presenza dei bagni e sul catalogo degli arredi, altro tema delicato che questa Amministrazione deve affrontare quanto prima”.

 

“La città storica è patrimonio di tutti, non solo dei romani. Va tutelata e resa fruibile, difesa dal turismo ‘mordi e fuggi’ e dalla proliferazione di esercizi di basso profilo. È necessario valorizzare le botteghe storiche, patrimonio della città, e tutte quelle attività commerciali che contribuiscono a rendere il centro di Roma ‘autentico’ e attrattivo, accogliente per chi lo visita e vivibile per i residenti. Occorre darsi poche regole ben comprensibili e facilmente applicabili e la delibera approvata oggi non va per nulla in questa direzione. Crediamo purtroppo che a questa maggioranza manchi una visione chiara sul futuro della città e del suo centro storico”. Lo dichiarano Valerio Casini eFrancesca Leoncini, consiglieri capitolini di Italia Viva.

 

Related posts

Sistema di premialità per l’approccio MaaS – Mobility as a Service

Redazione Ore 12

Roma, rifiuti, Ama: nel primo semestre 2021 differenziata al 46,15%

Redazione Ore 12

Aveva 20 kg di papavero da oppio in un box al Tuscolano, arrestato dalla Polizia

Redazione Ore 12