Politica

Concorsi pubblici, ‘Svolta Brunetta’. Arriva lo sblocco e la semplificazione

“Ieri (lunedì ndr) il Comitato tecnico scientifico, dopo un utile e attento processo di confronto sulla base di mie proposte, ha acconsentito di sbloccare tutti i concorsi della Pa bloccati dal Covid. Scelta che sarà contenuta domani nel decreto Covid” e che vuol dire “ridare speranza a decine di migliaia, se non centinaia di migliaia, di giovani. E’ un segnale straordinario di speranza”. Così il ministro della Pubblica amministrazione, Renato Brunetta, intervenendo al Cnel. “Abbiamo trovato la strada per fare tutti i concorsi. Usiamo gli strumenti dell’era digitale. Domani si sbloccano, in piena sicurezza, i concorsi”, ha rimarcato. Brunetta ha poi sottolineato che “la congiuntura sta cambiando. Le previsioni di crescita quest’anno vanno tra il 4% e il 5%. Sono tassi di crescita da boom economico degli anni Sessanta. E’ chiaro che è un rimbalzo, però è comunque un tasso di crescita elevato” e questo vuol dire “consumi, investimenti, fiducia”. A metà aprile sono attese le nuove stime macroeconomiche del Def. 

Related posts

Marco Damilano lascia la direzione de l’Espresso, strappo con John Elkann: “Violato l’obbligo di lealtà e fiducia”

Redazione Ore 12

Pnrr, già assegnato ai Comuni l’83,3% delle risorse (30 miliardi) destinate al potenziamento dell’offerta formativa (asili nido, prima infanzia, edilizia scolastica)

Redazione Ore 12

Crimi (M5S): “Continueremo ad usare Rousseau? Risposta non può essere sì o no”

Redazione Ore 12