Roma Capitale

Controlli dei Carabinieri a bordo dei mezzi pubblici e nelle attività di ristorazione, 9 persone sanzionate. Arrestati 4 cittadini romeni per borseggio

Nell’area adiacente la stazione Termini, i Carabinieri della Compagnia di Roma Centro hanno eseguito verifiche per il rispetto delle prescrizioni imposte dalle Autorità in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da Covid-19, con particolare riferimento al possesso della certificazione verde a bordo dei mezzi pubblici e presso le attività di ristorazione. Due cittadini stranieri – un 50enne romeno, un 61enne delle Filippine – sono stati sanzionati   poiché entrambi sprovvisti di valido Green Pass a bordo di autobus di linea urbana e metropolitana.  Sanzionati anche il titolare, un dipendente e un avventore  di un’attività di ristorazione in zona Castro Pretorio, tutti cittadini etiopi, risultati sprovvisti di valida certificazione verde. A carico dei sanzionati, i Carabinieri hanno elevato una multa di 400 euro a testa. Nell’ambito degli stessi controlli, 4 cittadini romeni di età compresa tra i 39 e i 57 anni, tutti con precedenti, sono stati sorpresi a bordo del bus linea 23 dai Carabinieri del Comando Roma piazza Venezia, subito dopo aver sfilato il portafogli dalla borsa di una passeggera proveniente da Arezzo e in visita a Roma. Per loro è scattato l’arresto con l’accusa di furto aggravato in concorso e la sanzione prevista per il mancato possesso del Green pass.

Related posts

Trabucco (Lista Gualtieri): “”Meleo e gli ex della Giunta Raggi mistificano la realtà”

Redazione Ore 12

Rispetto delle misure anti-Covid, chiuse nella Capitale quattro attività commerciali

Redazione Ore 12

Spettacolare inseguimento sulla via Appia di un Tir lungo 40 chilometri

Redazione Ore 12