Economia e Lavoro

Da Dogane e Monopoli entrate per 73,08 miliardi

 

Ammonta a 73,08 miliardi il gettito derivante dalla fiscalità a seguito dell’attività di regolamentazione e vigilanza dell’Agenzia Dogane e Monopoli nel 2021. Si registra una crescita del 16% rispetto al 2020. Buona parte del gettito deriva dal settore dell’energia (30,52 miliardi), seguito dall’ambito doganale (18,23 miliardi), dai tabacchi (14,41), dai giochi (8,41) e dagli alcolici (1,42 miliardi). È quanto emerge dalla presentazione del Libro Blu di Adm, il bilancio annuale dell’Agenzia. Nel settore della fiscalità energetica il contributo all’Erario per il 2021 registra un aumento del 9,1% rispetto all’anno precedente. Tra accise, imposizioni indirette e tassazioni a fini ambientali, 24,8 miliardi arrivano dai prodotti energetici, 3,1 dal gas naturale e 2,5 dall’energia elettrica. Il valore del gettito nel settore doganale, invece, ritorna ai livelli pre-Covid. L’Agenzia sottolinea come la crescita dell’8,4% degli introiti nel quadriennio 2018-2021 si deve soprattutto al significativo aumento del valore dell’Iva. L’agenzia rileva un incremento nel settore tabacchi, mentre è più significativo quello registrato nel comparto alcolici. Il +13,2% rispetto al 2021, per l’Agenzia è giustificato principalmente dall’allentamento delle misure anti-Covid.

Related posts

Materie prime, è allarme prezzi. Rincari diffusi

Redazione Ore 12

Gentiloni: “L’Italia con Draghi può diventare protagonista della rinascita europea”

Redazione Ore 12

Transizione sì, ma con cautele

Redazione Ore 12