Politica

Diffamazione, condannata la viceministra del M5S, Laura Castelli

Il tribunale di Torino ha condannato per diffamazione aggravata il viceministro dell’Economia Laura Castelli. Il procedimento riguardava un post su Facebook in cui criticava una candidata Pd alle amministrative del 2016, Lidia Roscaneanu. Tra i commento erano comparsi insulti sessisti e razzisti contro la donna. La Castelli è stata condannata a una sanzione di 1.032 euro e al pagamento di 5mila euro alla parte civile.

Related posts

Brunetta: “I cattivi servizi diventano solo costi e i cittadini evadono le tasse”

Redazione Ore 12

Spettacoli dal vivo, le Regioni chiedono di fissare l’asticella delle presenze all’80% della capienza

Redazione Ore 12

Telefonata tra Xi Jinping e Draghi. Il leader cinese: “Auspicio del ruolo attivo dell’Italia”

Redazione Ore 12