Regioni

Domenica nuovo cambio di colori? Ecco lo scenario delle Regioni

Dalla Liguria al Veneto fino alla Sicilia: diverse Regioni sperano di cambiare coloredomenica. Per avere il quadro più chiaro bisognerà attendere il monitoraggio di venerdì, con i dati relativi alla settimana dal 18 al 24 gennaio aggiornati a oggi, ma i numeri analizzati dalla cabina di regia la settimana scorsa, se confermati, porterebbero diverse Regioni in una fascia con minori restrizioni, come per il Veneto e la Liguria. 

Per il cambio di fascia devono trascorrere 2 settimane con un Rt in calo.  Con una premessa, però. Per passare alla fascia di rischio più bassa devono trascorrere 14 giorni a partire da quello in cui per la prima volta vengono registrati dati che consentono la collocazione nella fascia più bassa. In sostanza, bisogna avere dati da fascia gialla o arancione per 14 giorni consecutivi prima di potervi accedere ufficialmente. Il Dpcm dice infatti che l’aggiornamento scatta “fermo restando la permanenza per 14 giorni in un livello di rischio o scenario inferiore a quello che ha determinato le misure restrittive comporta la nuova classificazione”. Alla luce di ciò, quali Regioni potranno cambiare colore? Tutte quelle che da venerdì 15 gennaio hanno fatto registrare dati da fascia gialla, se sono arancioni, o da arancione se rosse.

 Quasi certamente non cambierà colore la Sardegna, nonostante la Regione abbia annunciato un ricorso al Tar: l’ordinanza di Speranza è del 22 gennaio. Non dovrebbe cambiare colore neanche la Lombardia, che dal 23 è in fascia arancione per via dell’errore sull’Rt che l’ha tenuta per una settimana in rosso.

Related posts

Approvati dalla Regione Marche i programmi Fesr e Fse+

Redazione Ore 12

Odontoiatria, Livia Ottolenghi (La Sapienza): “Garantire maggiore equità nelle cure”

Redazione Ore 12

Regione Puglia ospite d’onore all’International Economic Forum di San Pietroburgo

Redazione Ore 12