Cronaca

Droga dello stupro, 39 arresti c’è anche Claudia Rivelli

I carabinieri hanno arrestato 39 persone accusate, tra l’altro, anche di importazione e traffico di stupefacenti tra cui fentanyl e Gbl (la droga dello stupro) acquistati sul deep e sul dark web. Tra gli arrestati figura anche la 71enne Claudia Rivelli, sorella dell’attrice Ornella Muti, che già a settembre era stata arrestata perché nella sua casa era stato trovato un litro di Gbl: la donna sosteneva di usare la sostanza per pulire l’argenteria. Nel capo di imputazione si afferma che Claudia Rivelli ha importato “illecitamente dall’Olanda, con cadenze trimestrali, vari flaconi di Gbl provvedendo a inviarne parte al figlio residente a Londra dopo averne sostituito confezione ed etichetta riportante indicazione ‘shampoo’ in modo da trarre in inganno la dogana”. La 71enne, quando venne arrestata a settembre, si difese spiegando di aver spedito la sostanza al figlio a Londra “perché lui la usa per pulire la macchina, io invece per pulire casa”.

Related posts

Fabrizio Corona ricoverato all’ospedale psichiatrico di Niguarda

Redazione Ore 12

Reddito di cittadinanza, denunciati 234 furbetti a Mantova

Redazione Ore 12

Incidenti sul lavoro: due morti a San Mauro Forte (Mt) e Valtrebbia (Pc)

Redazione Ore 12